Forum di sciamanesimo, antropologia e spirito critico
Nei momenti più bui, ricorda sempre di fare un passo alla volta.
Voler ottenere tutto e subito è sciocco
Nei momenti più difficili, ricorda sempre che le abitudini stabiliscono un destino.
Stabilisci quelle che ti danno energia e crescita.
È solo nell’ora più profonda del Duat, nella Notte oscura dell’anima che possiamo vedere noi stessi.
E capire come superare la notte.
Non rifuggire l’oscurità, impara a vederci attraverso.
Tutto passa e scorre, il giorno diviene notte e la notte giorno.
Ciò che è bene per te ora domani diverrà un ostacolo e un impedimento, o un danno, e viceversa.
Tutto finisce e muta, come la pelle di un serpente.
Impara ad essere la volontà pura di vivere e non la pelle morta di un intento esaurito.
Tutto ciò che non supera l’alba del tuo nuovo giorno, non deve essere portato con te.
Il mondo è infinito, non giudicare perdite e guadagni come il piccolo pescatore che non ha mai visto l’Oceano.
Sconfinate sono le possibilità della Ruota.
Impara a fluire e solo allora senza occhi, senza orecchie né pensiero, vedrai, sentirai e capirai il Tao.
(Admin - Shamanism & Co. © 2011 - All rights reserved)


Forum di sciamanesimo, antropologia e spirito critico

forum di sciamanesimo, antropologia, spirito critico, terapie alternative, esoterismo. Forum of shamanism, anthropology, criticism, alternative therapies and esoterism
 
IndicePortaleFAQCercaRegistrarsiAccedi

Condividere | 
 

 La saliva

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Gioguar



Maschile Capra
Numero di messaggi : 33
Data d'iscrizione : 27.12.11
Età : 25

MessaggioOggetto: La saliva   Mar 5 Mar 2013 - 13:19

Salve a tutti, è da molto che non scrivo in questo forum per cause che non sto a specificare, spero di poter tornare ad essere più attivo.

Mi piacerebbe saperne di più sui processi di guarigione che coinvolgono l'uso della saliva dello sciamano.
Parlo più che altro di ferite e traumi interni come possono essere delle infiammazioni muscolari etc..

Tutto ciò che ho trovato su internet di un po' più approfondito riguarda degli sciamani dell' amazzonia che usano come "medicina" questo tipo di secrezione biancastra e fredda che dovrebbe accumularsi all'interno dello stomaco e che chiamano bava.
Nella bava risiedono dei piccoli spiriti in grado di contrastare le fonti del malessere.
Questo "potere" viene trasmesso da maestro ad allievo tramite il passaggio di saliva...
Ho letto altro di meno specifico poi, ma erano tutte cose abbastanza risapute!
Grazie dell'attenzione
Tornare in alto Andare in basso
Tila
Iniziato Sciamano
Iniziato Sciamano


Femminile Serpente
Numero di messaggi : 1826
Data d'iscrizione : 22.03.10
Età : 39
Località : Prov. CN

MessaggioOggetto: Re: La saliva   Sab 16 Mar 2013 - 13:18

Ciao Gioguar,
è un po' difficile trovare documenti su questa tecnica, ho svolto alcune ricerche, ti riporto alcuni link...

In questo documento troverai l'anteprima di un libro intitolato: Culture e religioni indigene in America centrale e meridionale l'autore è Davíd Carrasco e fa riferimento a sciamani del Perù, questo è il link di google libri:

FONTE: http://books.google.it/books?id=Z1R0is_tCGAC&pg=PA197&lpg=PA197&dq=saliva+sciamani&source=bl&ots=XNt-7aWj7L&sig=Qz1vXOg5-YHZK5UG0BZXfhTfm98&hl=it&sa=X&ei=q25EUamrD-j07AbxrIDYAQ&ved=0CEcQ6AEwBA#v=onepage&q=saliva%20sciamani&f=false

Mentre in questo troverai un interessante articolo di Samorini dove parla di bevande insalivate, quasi a fondo pagina troverai riferimento alla saliva degli sciamani, oltre al link originale ti riporto un stralcio dell'articolo:

FONTE: http://samorini.it/site/antropologia/americhe/bevande-fermentate-insalivate/

Oltre al diffuso valore terapeutico della saliva, esistono casi etnografici, tuttora carenti di studi specifici, in cui la saliva possiede un valore simbolico e rituale come elemento portatore di saggezza. Fra i Chibcha colombiani la saliva dello sciamano (cacique) è considerata sacra e svolge un ruolo cerimoniale importante nella preparazione rituale della chicha. E’ noto anche che presso diverse tribù del nordest brasiliano la saliva assume valori terapeutici seguendo un’articolata differenziazione fra saliva ottenuta in seguito a prolungato digiuno (“sputo vergine”), saliva del fumatore di pipa di tabacco, saliva del masticatore di foglie di tabacco, ecc. (Gonçalves da Lima, 1990: 332).

Un saluto.
Tornare in alto Andare in basso
 
La saliva
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum di sciamanesimo, antropologia e spirito critico :: SCIAMANESIMO :: I TEMI DELLO SCIAMANESIMO - THEMES OF SHAMANSIM :: Sciamanesimo e medicina - Shamanism and Medicine-
Andare verso: