Forum di sciamanesimo, antropologia e spirito critico
Nei momenti più bui, ricorda sempre di fare un passo alla volta.
Voler ottenere tutto e subito è sciocco
Nei momenti più difficili, ricorda sempre che le abitudini stabiliscono un destino.
Stabilisci quelle che ti danno energia e crescita.
È solo nell’ora più profonda del Duat, nella Notte oscura dell’anima che possiamo vedere noi stessi.
E capire come superare la notte.
Non rifuggire l’oscurità, impara a vederci attraverso.
Tutto passa e scorre, il giorno diviene notte e la notte giorno.
Ciò che è bene per te ora domani diverrà un ostacolo e un impedimento, o un danno, e viceversa.
Tutto finisce e muta, come la pelle di un serpente.
Impara ad essere la volontà pura di vivere e non la pelle morta di un intento esaurito.
Tutto ciò che non supera l’alba del tuo nuovo giorno, non deve essere portato con te.
Il mondo è infinito, non giudicare perdite e guadagni come il piccolo pescatore che non ha mai visto l’Oceano.
Sconfinate sono le possibilità della Ruota.
Impara a fluire e solo allora senza occhi, senza orecchie né pensiero, vedrai, sentirai e capirai il Tao.
(Admin - Shamanism & Co. © 2011 - All rights reserved)


Forum di sciamanesimo, antropologia e spirito critico

forum di sciamanesimo, antropologia, spirito critico, terapie alternative, esoterismo. Forum of shamanism, anthropology, criticism, alternative therapies and esoterism
 
IndicePortaleFAQCercaRegistrarsiAccedi

Condividere | 
 

 Asino: sapienza e umiltà.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Tila
Iniziato Sciamano
Iniziato Sciamano


Femminile Serpente
Numero di messaggi : 1826
Data d'iscrizione : 22.03.10
Età : 39
Località : Prov. CN

MessaggioOggetto: Asino: sapienza e umiltà.   Dom 23 Giu 2013 - 18:49

Spesso viene associato a qualcosa di negativo ma come vedremo più avanti non è sempre stato così...

Scopriremo che è simbolo di sapienza e umiltà, che in Egitto è l'animale associato a Seth e vi è un antico culto dedicato a lui.
Riporto solo qualche stralcio dei documenti perciò per approfondimenti se ne consiglia la visione anche nei link originali.

Buona lettura.

FONTE: http://it.wikipedia.org/wiki/Equus_asinus

L'asino (Equus asinusLinnaeus 1758), chiamato anche somaro o ciuco, è unmammifero quadrupede della famiglia degli Equidi. Similmente al cavallo, si tratta di un animale domesticato da millenni, utilizzato dall'uomo principalmente come animale da lavoro e come mezzo di trasporto, in particolare per carichi pesanti o traini. Ne esistono numeroserazze e varietà diffuse in tutto il mondo.


Gli asini sono famigerati per la loro ostinazione e testardaggine, anche se questa cattiva fama si deve ad una cattiva interpretazione, da parte di alcuni, degli istinti di conservazione di tale animale. È difficile forzare un asino a fare qualcosa che sia o gli sembri contrario ai propri interessi. L'asino è peraltro considerato anche un simbolo di ottusità e ignoranza: il copricapo infamante con orecchie d'asino e l'appellativo di somaro spettano così allo studente pigro e svogliato o poco intelligente, e in tedesco una formula mnemonica ideata per ricordare facilmente e senza sforzo una lunga serie di nozioni è detta Eselbrücke ("ponte per gli asini").
L'asino è considerato, fin dall'antichità (si pensi all'asino in cui si trasforma il protagonista del romanzo L'asino d'oro), un animale molto dotato e attivo sessualmente. Presso alcune culture, il membro asinino è quello lungo e grosso per antonomasia (in Sicilia, ad esempio, un uomo eccezionalmente dotato è detto "scicchìgnu", da "scìccu" cioè asino).
L'asino ha ancora grande importanza presso i popoli mediterranei, ed è stato un antico oggetto di culto presso popoli orientali e africani (l'Onolatria).
Questa ambivalenza si riflette anche nell'iconografia asinina paleocristiana (Graffito di Alessameno) e medievale (cattedrale di Chartres).
L'asino è il simbolo (non ufficiale) del Partito Democratico degli Stati Uniti d'America.
Di recente, l'asino catalano (ruc català) è assurto a simbolo catalanista, in contrapposizione al toro di Osborne tipico dell'iconografiaspagnola.
L'asino ("ciuccio" in dialetto napoletano) è anche la mascotte ufficiale del Napoli Calcio.
L'asino è oggi usato con notevole successo nella pet therapy: la terapia con asini è detta onoterapia.


FONTE IMMAGINE: http://it.wikipedia.org/wiki/File:Donkey_1_arp_750px.jpg

Si consiglia la visione di questo link: 
http://books.google.it/books?id=YtNrkNYe010C&pg=PA236&lpg=PA236&dq=asino+totem&source=bl&ots=Qeu_4l3BLC&sig=XEk6rZXD3AF64KG-_iaEgoC1A_4&hl=it&sa=X&ei=8znHUaGAPaqQ7Aa2uIC4Ag&ved=0CEEQ6AEwAw#v=onepage&q=asino%20totem&f=false



FONTE: http://it.wikipedia.org/wiki/Onolatria

Per Onolatria si intende l'antico culto religioso dell'asino, di origini orientali e africane, attribuito anche agli Ebrei nel deserto.[1]
Il culto dell'asino nasce, secondo qualche studioso,[2] dalle proprietà medicamentose di alcune parti del corpo dell'animale. Nell'antico Egitto è l'animale totem del dio Seth.[3]
Nella Roma imperiale l'onolatria è strumentalizzata dai pagani come prova ulteriore di scherno nei confronti dei primi Cristiani e dei Giudei.[4]
Il primo autore a propalare la falsa notizia della celebrazione di un culto di una testa d'asinod'oro nel tempio di Gerusalemme era stato il mitografo ellenistico Mnasea di Patrasso[5] (fl.circa 200 a.C.). L'accostamento del Dio dell'ebraismo all'iconografia di Seth-Tifone, dovette avere qualche séguito, se anche Posidonio, autore accurato e scrupoloso, ammiratore diMosè, vi accordò un certo credito; la notizia sarà poi ripresa anche da Tacito[5] che, seppur con qualche perplessità[6], la ricorda come ulteriore elemento di discredito nei confronti diMosè e del suo popolo.[7]
Esempio famoso di onolatria riferita ai culti cristiani è il Graffito di Alessameno.

FONTE: http://www.linsdomain.com/totems-d.htm

Donkey: Hard Work and Patience

Donkey gives you the gift of hard work and the willingness to help others. Donkey people are hard workers and always willing to lend a helping hand. Donkey also gives you the gift of patience. A person with a Donkey totem must learn to proceed slowly and cautiously, but still moving forward. Be aware of giving too much of yourself to the point of exhaustion. Learn to set limits by saying no.
Tornare in alto Andare in basso
 
Asino: sapienza e umiltà.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum di sciamanesimo, antropologia e spirito critico :: SCIAMANESIMO :: I TEMI DELLO SCIAMANESIMO - THEMES OF SHAMANSIM :: Animali Totem e Spiriti Guida - Totem Animals and Allies Spirits :: Totem Animals A-E-
Andare verso: