Forum di sciamanesimo, antropologia e spirito critico
Nei momenti più bui, ricorda sempre di fare un passo alla volta.
Voler ottenere tutto e subito è sciocco
Nei momenti più difficili, ricorda sempre che le abitudini stabiliscono un destino.
Stabilisci quelle che ti danno energia e crescita.
È solo nell’ora più profonda del Duat, nella Notte oscura dell’anima che possiamo vedere noi stessi.
E capire come superare la notte.
Non rifuggire l’oscurità, impara a vederci attraverso.
Tutto passa e scorre, il giorno diviene notte e la notte giorno.
Ciò che è bene per te ora domani diverrà un ostacolo e un impedimento, o un danno, e viceversa.
Tutto finisce e muta, come la pelle di un serpente.
Impara ad essere la volontà pura di vivere e non la pelle morta di un intento esaurito.
Tutto ciò che non supera l’alba del tuo nuovo giorno, non deve essere portato con te.
Il mondo è infinito, non giudicare perdite e guadagni come il piccolo pescatore che non ha mai visto l’Oceano.
Sconfinate sono le possibilità della Ruota.
Impara a fluire e solo allora senza occhi, senza orecchie né pensiero, vedrai, sentirai e capirai il Tao.
(Admin - Shamanism & Co. © 2011 - All rights reserved)


Forum di sciamanesimo, antropologia e spirito critico

forum di sciamanesimo, antropologia, spirito critico, terapie alternative, esoterismo. Forum of shamanism, anthropology, criticism, alternative therapies and esoterism
 
IndicePortaleFAQCercaRegistrarsiAccedi

Condividere | 
 

 Un pensiero semiserio: Cathie e Drunvalo Melchizedek

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Admin
Admin
Admin


Maschile Capra
Numero di messaggi : 2142
Data d'iscrizione : 04.02.09
Età : 37
Località : Roma

MessaggioOggetto: Un pensiero semiserio: Cathie e Drunvalo Melchizedek   Mer 9 Dic 2009 - 15:39

Un pensiero semiserio:

in un suo libro, Cathie spiega usando termini suoi la correlazione che secondo lui esiste tra materia e antimateria, riportiamo qui di seguito l’estratto del libro “The Energy Grid”:

My fundamental theory concerning the formation of particles of
matter and anti-matter is as follows:
First, matter and anti-matter are formed by the same wave motions
in space. The waves travel through space in a spiralling motion,
and alternately pass through positive and negative stages. Matter
is formed through the positive stage, or pulse, and anti-matter during
the negative pulse.
An electron is formed by three spiraling wave motions in space.
These waves pass through each other at 90°. The point of intersection
in space causes the manifestation of what we term electrons.
The electron thus formed carries out a spiraling motion.
Each spiral of 360° forms a single pulse. The circular motion of
an electron about the nucleus of an atom is therefore an illusion.
The relative motion of the nucleus and electrons through space give
the illusion of circular motion. The period during the formation of
anti-matter is completely undetectable, since obviously all physical
matter is manifesting at the same pulse rate, including any instruments
or detectors used to probe atomic structures.
The period or frequency rate between each pulse of physical matter
creates the measurement which we call time, as well as the speed
of light, at the particular position in space of which we are aware,
at any given moment. (See Diagram 1).
Note:
Recent research has indicated that the electron could possibly
move through 371.27665 degrees. This being the radius multiplied
by 3.24, which I call spiral Pi. The harmonic of 37127665 would be
a reciprocal value of that derived from the unified equations. (26934)
approx.
If the frequency rate of positive and negative pulses is either
increased or decreased, then time and the speed of light vary in
direct proportion.

È’ curioso come alcuni autori new age, tra cui Drunvalo Melchizedek, abbiano parlato del salto di percezione della forma umana usando termini simili.
Il primo gradino su questa scala di salto, ha un angolo di novanta gradi…lui usa come prove alcuni bassorilievi di epoca egiziana, ma non cita mai i lavori di Cathie (nel primo volume de “Il Fiore della Vita”).

Tenuto conto che i lavori di Cathie sono antetecedenti ai lavori di Drnvalov, c’è la possibilità che Drunvalo abbia letto i lavori di Cathie o almeno ne sia a conoscenza, tuttavia sarebbe anche interessante poter avere a disposizione altre fonti per comparare questo tema, e vedere cosa può saltarne fuori.
Tornare in alto Andare in basso
 
Un pensiero semiserio: Cathie e Drunvalo Melchizedek
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum di sciamanesimo, antropologia e spirito critico :: OFF TOPIC :: Off Topics-
Andare verso: