Forum di sciamanesimo, antropologia e spirito critico
Nei momenti più bui, ricorda sempre di fare un passo alla volta.
Voler ottenere tutto e subito è sciocco
Nei momenti più difficili, ricorda sempre che le abitudini stabiliscono un destino.
Stabilisci quelle che ti danno energia e crescita.
È solo nell’ora più profonda del Duat, nella Notte oscura dell’anima che possiamo vedere noi stessi.
E capire come superare la notte.
Non rifuggire l’oscurità, impara a vederci attraverso.
Tutto passa e scorre, il giorno diviene notte e la notte giorno.
Ciò che è bene per te ora domani diverrà un ostacolo e un impedimento, o un danno, e viceversa.
Tutto finisce e muta, come la pelle di un serpente.
Impara ad essere la volontà pura di vivere e non la pelle morta di un intento esaurito.
Tutto ciò che non supera l’alba del tuo nuovo giorno, non deve essere portato con te.
Il mondo è infinito, non giudicare perdite e guadagni come il piccolo pescatore che non ha mai visto l’Oceano.
Sconfinate sono le possibilità della Ruota.
Impara a fluire e solo allora senza occhi, senza orecchie né pensiero, vedrai, sentirai e capirai il Tao.
(Admin - Shamanism & Co. © 2011 - All rights reserved)


Forum di sciamanesimo, antropologia e spirito critico

forum di sciamanesimo, antropologia, spirito critico, terapie alternative, esoterismo. Forum of shamanism, anthropology, criticism, alternative therapies and esoterism
 
IndicePortaleFAQCercaRegistrarsiAccedi

Condividere | 
 

 Elenco di testi fondamentali di sciamanesimo - Biografie

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Admin
Admin
Admin


Maschile Capra
Numero di messaggi : 2142
Data d'iscrizione : 04.02.09
Età : 37
Località : Roma

MessaggioOggetto: Elenco di testi fondamentali di sciamanesimo - Biografie   Lun 20 Apr 2009 - 13:37

Nadia Stepanova, L'invocatrice degli dei, Xenia Edizioni, Milano 1998


In questa autobiografia, scritta per mano di Sicilia d'Arista, la grande sciamana della Buriatia (Siberia), Nadia Stepanova, narra la storia della sua vita di sciamana. Racconta come il dono sciamanico le sia stato trasmesso già nella prima infanzia dal nonno, ricorda le sofferenze e le emozioni che hanno accompagnato la graduale presa di coscienza della sua vocazione, ripercorre le tappe della sua formazione, i successi e i riconoscimenti da lei ottenuti, ma anche le prove che ha dovuto affrontare nel suo cammino. Attraverso il racconto delle vicende personali di Stepanova, emerge un quadro articolato e complesso dello sciamanismo Buriata. Si evidenziano il sistema di credenze e i principi che indirizzano la pratica sciamanica e gli obblighi che questa comporta. Si delinea una cosmologia complessa, che presenta molti elementi comuni allo sciamanismo siberiano, ma anche le proprie particolarità. Attraverso la narrazione di situazioni ed eventi concreti, vengono messe in luce e spiegate le tecniche di divinazione, le concezioni della malattia e le forme della guarigione sciamanica. Oltre al valore biografico, il libro di Stepanova rappresenta anche una testimonianza della rinascita dello sciamanismo in Siberia. A questo processo Stepanova ha contribuito in prima persona impegnandosi per ripristinare gli antichi rituali, che erano stati duramente repressi durante il regime sovietico. Nadia Stepanova è molto conosciuta in Italia, dove viene spesso per insegnare e compiere delle guarigioni.





Testi dello sciamanismo contemporaneo





Michael Harner, La via dello sciamano, Edizioni Mediterranee, Roma 2005; ed. originale 1980





In questo testo ormai classico, Michael Harner, antropologo americano, espone gli elementi essenziali di una pratica sciamanica fondata sui principi e metodi dello sciamanismo tradizionale, ma accessibile alla moderna cultura - una metodologia che Harner ha successivamente definito core shamanism (sciamanismo transculturale). Il valore del libro consiste prima di tutto nel suo essere una guida pratica allo sciamanismo: un manuale che insegna, passo per passo, come praticare i metodi sciamanici e come utilizzarli nella vita di tutti i giorni per mantenere o recuperare la salute e il benessere. Harner, basandosi sulla propria ricerca ed esperienza personale, mostra come lo sciamanismo non sia un metodo arcaico e superato di guarigione, ma una strategia a carattere transculturale che si avvale di potenzialità umane universali e che può quindi essere valida e rilevante anche per l'uomo contemporaneo.


Sebbene sia stato scritto più di vent'anni fa, La via dello sciamano continua ad essere una guida fondamentale per tutti coloro che vogliono avvicinarsi allo sciamanismo. I temi centrali si concentrano sull'esperienza del viaggio sciamanico, sull'incontro con il proprio spirito guardiano o "animale di potere", sull'uso di questi metodi nella vita quotidiana. I resoconti sui viaggi forniti dagli studenti di Harner trasmettono in maniera vivida il senso delle esperienze vissute attraverso il viaggio. La discussione teorica e i numerosi riferimenti etnografici permettono di cogliere la complessità di questo fenomeno culturale, capirne le radici storiche e apprezzare la diversità delle sue manifestazione presso i vari popoli.








Tom Cowan, Sciamanismo: una pratica spirituale per la vita quotidiana, Edizioni Crisalide, Latina 2000, ed. originale 1996


Questo testo si propone di introdurre gli occidentali allo sciamanismo, mostrando come questo rappresenti una pratica spirituale che anche al giorno d'oggi può arricchire la vita quotidiana, rendendola più significativa e profonda. Il libro è basato sull'esperienza personale dell'autore e questo gli permette di trasmettere, in un linguaggio semplice e chiaro, il senso di una tradizione antica e ricca di fascino, ma spesso considerata troppo lontana da noi.


Il lavoro di Cowan si colloca nell'ambito della pratica sciamanica contemporanea delineata dall'antropologo americano Michael Harner nel suo libro, La via dello sciamano (Mediterranee 1995). Il libro di Cowan completa e integra quello di Harner. Anch'esso si concentra principalmente sull'esperienza del viaggio sciamanico, fornendo le indicazioni necessarie per compiere sia il viaggio nel "Mondo di Sotto" che nel "Mondo di Sopra", due livelli del cosmo spirituale dello sciamano. Include inoltre un esteso capitolo sul viaggio nel "Mondo di Mezzo", il mondo in cui viviamo - un tipo di viaggio che può essere utilizzato per entrare in contatto con gli spiriti della natura. Molti degli esercizi qui descritti derivano dal lavoro condotto da Cowan nel campo dello sciamanismo Celtico, una tradizione sciamanica in cui il rapporto con la natura è particolarmente ricco ed intenso. Altri capitoli si focalizzano sul lavoro con gli spiriti dei luoghi, con gli spiriti degli Elementi e delle Quattro Direzioni. Uno dei pregi maggiori del libro di Cowan è la capacità di dare delle indicazioni concrete su come utilizzare i metodi sciamanici per comunicare con le forze che animano la natura e il cosmo, vivere in armonia con l'ambiente e trovare un senso del sacro in tutto ciò che ci circonda.





Sandra Ingerman, Il recupero dell'anima. Tecniche sciamaniche per risanare il Sé frammentato, Edizioni Crisalide, Latina, 2001; ed. originale 1991





Il recupero dell'anima è l'antica tecnica sciamanica usata per curare la perdita dell'anima, principio vitale senza il quale la persona si ammala e, nei casi più gravi, muore. Come è dimostrato da tutta la letteratura sullo sciamanismo, il recupero dell'anima è uno dei compiti principali dello sciamano; un lavoro difficile e impegnativo, che spesso lo porta a compiere un viaggio avventuroso nel mondo degli spiriti per ritrovare l'essenza vitale perduta.


Sandra Ingerman, nel suo testo Il recupero dell'anima, riscopre e ripropone in chiave moderna questa antica tecnica, adattandola alla sensibilità e ai bisogni dell'uomo contemporaneo. Il lavoro di Ingerman si colloca nell'ambito della pratica sciamanica contemporanea sviluppata da Michael Harner, definita come core shamanism (sciamanismo transculturale). La sua riscoperta e adattamento moderno della tecnica del recupero dell'anima rappresentano uno dei contributi più importanti e originali nel campo dello sciamanismo contemporaneo.


Il testo presenta il recupero dell'anima come un metodo per "risanare il Sé frammentato", cioè per restituire vitalità e completezza alle persone che, a causa di traumi e difficoltà, hanno perso parti del proprio essere. L'autrice analizza le forme moderne di perdita dell'anima; una malattia spirituale non riconosciuta esplicitamente nella nostra cultura. Ne discute le cause e le manifestazioni, sempre cercando un collegamento tra la visione sciamanica e le nostre concezioni, profondamente influenzate dalla psicologia. Servendosi di numerose casistiche, Ingerman espone i risultati da lei ottenuti impiegando questa tecnica, combinata a volte con la psicoterapia tradizionale, per guarire i traumi e le ferite psichiche dell'uomo moderno. Secondo l'autrice, la psicoterapia non può funzionare, se parti del sé sono inaccessibili. La cura sciamanica riporta indietro i frammenti dell'anima che si sono persi nella "realtà non ordinaria"; una dimensione spirituale che non si restringe alla psiche, pur includendola. Il ritorno dei frammenti perduti restituisce integrità e completezza alla persona, rendendo così più efficace l'intervento di tipo psicologico. Un altro tema importante che l'autrice sviluppa riguarda il ruolo fondamentale della comunità - i parenti, gli amici - nel processo di guarigione.





Lavori correlati





Sandra Ingerman, Medicina per la Terra, Edizioni Crisalide, Latina, novembre 2004; ed. originale 2002





Nel suo libro più recente, Medicina per la Terra, Sandra Ingerman sviluppa ulteriormente le problematiche dell'evoluzione interiore della persona, che hanno rappresentato il filo conduttore della sua ricerca e del suo insegnamento. In questo testo, complesso e affascinante, il tema della crescita e della trasformazione personale si espande indirizzandosi verso l'obiettivo più radicale della "trasmutazione", nel senso alchemico del termine. A questo scopo, Ingerman offre tutta una serie di strumenti e pratiche spirituali - come l'unione con il tutto e il rapporto con il divino, l'armonia con la natura e la trasfigurazione - per rigenerare noi stessi e, in questo processo, risanare il mondo fisico. Per l'autrice, i problemi ecologici riflettono la malattia e il disagio dell'uomo civilizzato, in quanto il benessere dell'individuo è indissolubilmente legato a quello dell'ambiente. Guarendo se stesso, l'uomo guarisce anche il proprio mondo.


Nonostante includano importanti elementi sciamanici, come l'esperienza di smembramento, le pratiche spirituali proposte in Medicina per la Terra vanno oltre lo sciamanismo, orientandosi maggiormente verso il misticismo. La classica esperienza mistica della trasfigurazione in luce ha un ruolo fondamentale in questo nuovo tipo di lavoro spirituale. Questa esperienza, comunque, non è fine a se stessa, ma è ricercata per uno scopo preciso, come invertire l'inquinamento dell'acqua o guarire delle persone malate. Nei suoi seminari di Medicina per la Terra, Ingerman conduce degli esperimenti mediante i quali i partecipanti, trasfigurati in luce, riescono a trasmutare e rendere bevibile dell'acqua che è stata intenzionalmente contaminata con sostanze tossiche (idrosside di ammonio). Altri seminari sviluppati da Ingerman sono più orientati verso la guarigione di malattie causate, direttamente o indirettamente, dall'inquinamento dell'ambiente. Questi esperimenti dimostrano la possibilità affascinante di trasmutare le tossine personali e ambientali mediante il lavoro spirituale. Sebbene siano ancora condotti su piccola scala, aprono nuove prospettive non solo nel campo della guarigione, ma anche in quello della conservazione e della difesa dell'ambiente.


Nota: per un aggiornamento sugli esperimenti di Ingerman, si possono consultare i siti web: www.shamanicvisions.com/ingerman.html e www.medicinaperlaterra.it





Testimonianze





Stefania Montagna, Viaggi sciamanici. Un'esperienza di guarigione, Edizioni Cerchio della Luna, Verona 2002


Questo piccolo libro di Stefania Montagna rappresenta una testimonianza viva e immediata di come si possano utilizzare i metodi sciamanici per trovare risposte alle proprie domande e per guarire sia spiritualmente che fisicamente. In Viaggi sciamanici, Montagna racconta come sia riuscita a guarire da una seria malattia e a raggiungere un nuovo equilibrio emotivo, lavorando con costanza e fiducia con i suoi spiriti alleati, animali e maestri, nella realtà non ordinaria. Nei vari capitoli, brevi ma avvincenti, l'autrice condivide con noi i suoi viaggi sciamanici e i suoi sogni di guarigione e mostra come questi l'abbiano indirizzata e aiutata a superare i momenti di difficoltà. Mostra inoltre come l'efficacia di questi metodi derivi dalla pratica costante e dalla capacità di renderli parte integrante della nostra vita quotidiana. Montagna si è addestrata nel core shamanism studiando con vari insegnanti della Foundation di Michael Harner. Ha fondato il Centro Studi Sciamanici, che collabora con la Foundation per la diffusione dello sciamanismo in Italia.
Tornare in alto Andare in basso
Tila
Iniziato Sciamano
Iniziato Sciamano


Femminile Serpente
Numero di messaggi : 1826
Data d'iscrizione : 22.03.10
Età : 39
Località : Prov. CN

MessaggioOggetto: Ingerman   Gio 1 Apr 2010 - 17:08

Ero indecisa se farlo in un topic a parte ma visto che nell'elenco figurava l'autrice che intendo citare ho pensato di farlo qui...

Il Libro si intitola: IL VIAGGIO SCIAMANICO - Una guida introduttiva
Autore: Sandra Ingerman
Edizioni: Crisalide

Nel libro vengono riportati alcuni metodi per intraprendere il viaggio sciamanico nei tre mondi, l'autrice riporta anche qualche sua esperienza, è scritto in maniera molto scorrevole. Certo poi ognuno deve fare la sua esperienza personale e trovare anche il modo, per lui, più adeguato, ma secondo me potrebbe essere una buona base di partenza...insieme al libro vi è anche un CD con 3 registrazioni diverse di tamburo, ognuno per un viaggio diverso, di circa 20 minuti ciascuno.
Tornare in alto Andare in basso
Admin
Admin
Admin


Maschile Capra
Numero di messaggi : 2142
Data d'iscrizione : 04.02.09
Età : 37
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: Elenco di testi fondamentali di sciamanesimo - Biografie   Mar 6 Apr 2010 - 8:20

Tila ha scritto:
Ero indecisa se farlo in un topic a parte ma visto che nell'elenco figurava l'autrice che intendo citare ho pensato di farlo qui...

Il Libro si intitola: IL VIAGGIO SCIAMANICO - Una guida introduttiva
Autore: Sandra Ingerman
Edizioni: Crisalide

Nel libro vengono riportati alcuni metodi per intraprendere il viaggio sciamanico nei tre mondi, l'autrice riporta anche qualche sua esperienza, è scritto in maniera molto scorrevole. Certo poi ognuno deve fare la sua esperienza personale e trovare anche il modo, per lui, più adeguato, ma secondo me potrebbe essere una buona base di partenza...insieme al libro vi è anche un CD con 3 registrazioni diverse di tamburo, ognuno per un viaggio diverso, di circa 20 minuti ciascuno.

Sandra Ingerman è una delle piu improtanti autrici contemporanee di ricupero delle tradizioni sciamaniche.

Se ti interessa c'è anche una sezione a lei dedicata, ne I mondi dello sciamanesimo.

Non homai partecipato ai suoi seminari direttamente ma ho letto il suo testo "Il Ricupero dell'Anima", è mi ha aperto le porte a molte questioni classiche dello sciamanesimo tradizionale. Da leggere per rendersic onto di come lo sciamanesimo nel senso serio del termine viene vissuto e assorbito qui in occidente.
Tornare in alto Andare in basso
sumotara



Numero di messaggi : 31
Data d'iscrizione : 25.09.10

MessaggioOggetto: Lo sciamanesimo   Sab 25 Set 2010 - 19:33

Piccola spiegazione del libro in questione.La presente opera è la prima che abbraccia lo sciamanismo nella sua totalità, pur situandolo nella prospettiva di una storia generale delle religioni. A prescindere da qualche notevole eccezione, infatti, la bibliografia sciamanica ha trascurano, finora, una interpretazione di questo fenomeno dal punto di vista della storia generale delle religioni, il cui compito è, in questo caso, quello di integrare i risultati della etnologia, come pure della psicologia e della sociologia. Lo sciamanismo è una delle tecniche primordiali dell'estasi; esso è ad un tempo mistica, magia e religione.
L'autore ne compie un'analisi approfondita, esaminandone i diversi aspetti, e chiarendo i vari presupposti mitico-religiosi che ne sono alla base. Un attento esame è dedicato alla metodologia sciamanica, alle varie forme di iniziazione, ai riti, alle manifestazioni sciamaniche presso i diversi popoli, razze e tribù, non mancando di tracciare un confronto atto ad evidenziarne i caratteri comuni. Lo sciamano è un mago, un "medicine-man", il quale ha capacità di guarire e di operare miracoli fachirici, come tutti i maghi primitivi o moderni. In ogni sua operazione è predominante l'esperienza estatica, ed è soprattutto in questo senso che l'autore lo studia in quest'opera.
Lo sciamanismo corrisponde ad una specialità magica che implica il dominio del fuoco, il volo magico, e così via; pertanto, pur essendo ogni sciamano, fra l'altro, un mago, non ogni mago può essere qualificato come sciamano. Lo stesso vale per le guarigioni: ogni "medicine-man" è un guaritore, ma ogni sciamano utilizza una sua tecnica particolare. Nell'estasi, infine, lo sciamano attraversa una trance durante la quale si ritiene che la sua anima può lasciare il corpo per intraprendere ascensioni celesti o discese infernali. Nei suoi rapporti con gli "spiriti", poi, lo sciamano riesce a comunicare coi morti, coi demoni e con gli "spiriti di natura", senza per questo trasformarsi in loro strumento. Si tratta pertanto di un volume che interessa, per la vastità dei temi affrontati e per la serietà della trattazione, studiosi e appassionati di tutti i rami dello scibile e che costituirà un ampliamento ed un completamento per ogni formazione culturale.
Mircea Eliade e considerato uno dei maggiori specialisti dello sciamanesimo, dello Yoga e dei rapporti tra magia e alchimia.
Tornare in alto Andare in basso
Admin
Admin
Admin


Maschile Capra
Numero di messaggi : 2142
Data d'iscrizione : 04.02.09
Età : 37
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: Elenco di testi fondamentali di sciamanesimo - Biografie   Sab 25 Set 2010 - 19:42

Sumotara, ricordati di citare le fonti. sempre Smile in questo caso ad esempio credo che tu abbia fatto riferimento al seguente link:

http://ilmiodiscente.blogspot.com/2009/04/mircea-eliade-lo-sciamanismo-e-le.html


citare per scopi di discussione e cultura è lecito, non citare invece può far apparire una citazione come se la avessi scritta tu, questo non lo è (lecito...per la legge intendo...) lo so che è una menata ed è noioso, ma se ci mettiamo dalla parte di chi le cose le scrive di suo pugno, desideriamo che i nostri diritti siano tutelati e ci si riconosca lapaternità di un'opera.


Mi raccomando per la prossima volta....

Buona serata!
Tornare in alto Andare in basso
sumotara



Numero di messaggi : 31
Data d'iscrizione : 25.09.10

MessaggioOggetto: Re: Elenco di testi fondamentali di sciamanesimo - Biografie   Sab 25 Set 2010 - 19:52

A si scusami da ora metterò le fonti.
Tornare in alto Andare in basso
Admin
Admin
Admin


Maschile Capra
Numero di messaggi : 2142
Data d'iscrizione : 04.02.09
Età : 37
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: Elenco di testi fondamentali di sciamanesimo - Biografie   Gio 30 Set 2010 - 15:30

C'è un post specifico per Mircea Eliade:

http://sciamanesimo.forumattivo.com/la-biblioteca-dello-sciamano-shaman-library-f24/elenco-di-testi-fondamentali-di-sciamanesimo-opere-generali-t55.htm


collego la tua discussione al topic qui sopra menzionato.

Buona giornata! Very Happy
Tornare in alto Andare in basso
Aphroditi



Femminile Capra
Numero di messaggi : 21
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 37
Località : Balcani

MessaggioOggetto: Re: Elenco di testi fondamentali di sciamanesimo - Biografie   Ven 6 Lug 2012 - 17:50

Leggo ora questo post sul libro "Il viaggio sciamanico". Secondo voi, con un libro come questo, si può azzardare a fare un volo sciamanico, per esempio? Sperimentare senza aiuti/guide esterne?
Tornare in alto Andare in basso
Tila
Iniziato Sciamano
Iniziato Sciamano


Femminile Serpente
Numero di messaggi : 1826
Data d'iscrizione : 22.03.10
Età : 39
Località : Prov. CN

MessaggioOggetto: Re: Elenco di testi fondamentali di sciamanesimo - Biografie   Ven 6 Lug 2012 - 17:55

Aphroditi ha scritto:
Leggo ora questo post sul libro "Il viaggio sciamanico". Secondo voi, con un libro come questo, si può azzardare a fare un volo sciamanico, per esempio? Sperimentare senza aiuti/guide esterne?

Ciao Aphroditi,

se per volo sciamanico intendi il viaggio sciamanico descritto nel libro della Ingerman si può sperimentare certo, si tratta di una meditazione specifica, se sei interessata se ne parla in dettaglio in questo post:

http://sciamanesimo.forumattivo.com/t1171-primo-viaggio-sciamanico-first-shamanic-journey

che prende come riferimento proprio il libro della Ingerman.

Un saluto.
Tornare in alto Andare in basso
Aphroditi



Femminile Capra
Numero di messaggi : 21
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 37
Località : Balcani

MessaggioOggetto: Re: Elenco di testi fondamentali di sciamanesimo - Biografie   Ven 6 Lug 2012 - 18:03

Ti ringrazio Tila, come sempre sei super-efficiente!!!

Ora ho letto su ibs.it il commento al libro. Per un lettore è molto valido, per l'altro molto superficiale. Credo sia necessario leggerlo per farsi un'idea... soggettiva!
Tornare in alto Andare in basso
Tila
Iniziato Sciamano
Iniziato Sciamano


Femminile Serpente
Numero di messaggi : 1826
Data d'iscrizione : 22.03.10
Età : 39
Località : Prov. CN

MessaggioOggetto: Re: Elenco di testi fondamentali di sciamanesimo - Biografie   Ven 6 Lug 2012 - 18:10

Aphroditi ha scritto:
Ti ringrazio Tila, come sempre sei super-efficiente!!!

Ora ho letto su ibs.it il commento al libro. Per un lettore è molto valido, per l'altro molto superficiale. Credo sia necessario leggerlo per farsi un'idea... soggettiva!

Di niente cara Aphroditi,

se ti interessa solo la tecnica del primo viaggio sciamanico ti assicuro che nel testo non troverai niente di più del post che ti ho suggerito precedentemente di leggere, poichè l'unica differenza con la spiegazione che ho riportato è che ho usato miei termini ed esperienze personali.

Ovviamente nel libro ci sono le esperienze della Ingerman e delle persone con cui ha lavorato.

Sinceramente a me non è dispiaciuto, ma l'ho letto anni fa e non so se rileggendolo ora mi farebbe lo stesso effetto Smile

Buona serata

Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Elenco di testi fondamentali di sciamanesimo - Biografie   Oggi a 16:14

Tornare in alto Andare in basso
 
Elenco di testi fondamentali di sciamanesimo - Biografie
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum di sciamanesimo, antropologia e spirito critico :: LIBRI E COLLEGAMENTI WEB - BOOKS AND WEBSITES :: La biblioteca dello sciamano - Shaman Library-
Andare verso: