Forum di sciamanesimo, antropologia e spirito critico
Nei momenti più bui, ricorda sempre di fare un passo alla volta.
Voler ottenere tutto e subito è sciocco
Nei momenti più difficili, ricorda sempre che le abitudini stabiliscono un destino.
Stabilisci quelle che ti danno energia e crescita.
È solo nell’ora più profonda del Duat, nella Notte oscura dell’anima che possiamo vedere noi stessi.
E capire come superare la notte.
Non rifuggire l’oscurità, impara a vederci attraverso.
Tutto passa e scorre, il giorno diviene notte e la notte giorno.
Ciò che è bene per te ora domani diverrà un ostacolo e un impedimento, o un danno, e viceversa.
Tutto finisce e muta, come la pelle di un serpente.
Impara ad essere la volontà pura di vivere e non la pelle morta di un intento esaurito.
Tutto ciò che non supera l’alba del tuo nuovo giorno, non deve essere portato con te.
Il mondo è infinito, non giudicare perdite e guadagni come il piccolo pescatore che non ha mai visto l’Oceano.
Sconfinate sono le possibilità della Ruota.
Impara a fluire e solo allora senza occhi, senza orecchie né pensiero, vedrai, sentirai e capirai il Tao.
(Admin - Shamanism & Co. © 2011 - All rights reserved)


Forum di sciamanesimo, antropologia e spirito critico

forum di sciamanesimo, antropologia, spirito critico, terapie alternative, esoterismo. Forum of shamanism, anthropology, criticism, alternative therapies and esoterism
 
IndicePortaleFAQCercaRegistrarsiAccedi

Condividere | 
 

 Pavone: resurrezione

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Tila
Iniziato Sciamano
Iniziato Sciamano


Femminile Serpente
Numero di messaggi : 1826
Data d'iscrizione : 22.03.10
Età : 39
Località : Prov. CN

MessaggioOggetto: Pavone: resurrezione   Dom 4 Lug 2010 - 15:07

Altro animale molto interessante...

FONTE: http://en.wikipedia.org/wiki/Peafowl





Peafowl
From Wikipedia, the free encyclopedia

The term peafowl can refer to the two species of bird in the genus Pavo of the pheasant family, Phasianidae. The African Congo Peafowl is placed in its own genus Afropavo and is not dealt with here. Peafowl are best known for the male's extravagant tail, which it displays as part of courtship. The male is called a peacock, and the female a peahen,[1] although it is common to hear the female also referred to as a "peacock" or "female peacock". The female peafowl is brown or toned grey and brown. The two species are:

* Indian Peafowl, Pavo cristatus (Asiatic)
* Green Peafowl, Pavo muticus (Asiatic)

The Indian Peafowl is a resident breeder in the Indian subcontinent. The peacock is designated as the national bird of India and the provincial bird of the Punjab (Pakistan).

The Green Peafowl breeds from Burma east to Java. The IUCN lists the Green Peafowl as vulnerable to extinction due to hunting and a reduction in extent and quality of habitat.
Contents
[hide]

* 1 Plumage
* 2 Behaviour
* 3 Diet
* 4 Feral populations
* 5 Cultural significance
* 6 References
* 7 External links
* 8 Gallery

[edit] Plumage
Close-up of a male Indian Peafowl's plumage

The male (peacock) Indian Peafowl has iridescent blue-green or green colored plumage. The so-called "tail" of the peacock, also termed the "train," is not the tail quill feathers but highly elongated upper tail coverts. The train feathers have a series of eyes that are best seen when the tail is fanned. Both species have a crest atop the head.

The female (peahen) Indian Peafowl has a mixture of dull green, brown, and grey in her plumage. She lacks the long upper tail coverts of the male but has a crest. The female can also display her plumage to ward off female competition or danger to her young.

The Green Peafowl is different in appearance from the Indian Peafowl. The male has green and gold plumage and has an erect crest. The wings are black with a sheen of blue.

Unlike the Indian Peafowl, the Green Peahen is very similar to the male, only having shorter upper tail coverts and less iridescence. It is very hard to tell a juvenile male from an adult female.

Many of the brilliant colours of the peacock plumage are due to an optical interference phenomenon, Bragg reflection, based on (nearly) periodic nanostructures found in the barbules (fiber-like components) of the feathers.

Different colours correspond to different length scales of the periodic structures. For brown feathers, a mixture of red and blue is required: one colour is created by the periodic structure, and the other is a created by a Fabry–Pérot interference peak from reflections off the outermost and innermost boundaries of the periodic structure. White (albino) peafowls are sometimes bred.

Such interference-based structural colour is especially important in producing the peacock's iridescent hues (which shimmer and change with viewing angle), since interference effects depend upon the angle of light, unlike chemical pigments.
[edit] Behaviour
A rear view of an Indian Blue Peacock's train feathers

The peafowl are forest birds that nest on the ground. The Pavo peafowl are terrestrial feeders but roost in trees. They have also been known to nest off pearse street in Dublins inner city, ireland, where a mating dance by one particular peacock attracts many onlookers.

Both species of Peafowl are believed to be polygamous[2]. However, it has been suggested that "females" entering a male Green Peafowl's territory [3] are really his own juvenile or subadult young (K. B. Woods in litt. 2000) and that Green Peafowl are really monogamous in the wild. The male peacock flares out its feathers when it is trying to get the female's attention. Those who subscribe to this notion cite the similarities between the sexes.

During mating season they will often emit a very loud high pitched cry.
[edit] Diet

Peafowl are omnivorous and eat most plant parts, flower petals, seed heads, insects and other arthropods, reptiles, and amphibians.

In common with other members of the Galliformes, males possess metatarsal spurs or "thorns" used primarily during intraspecific fights.
[edit] Feral populations

Peafowl have left captivity and developed permanent, free-roaming populations in several parts of the world including India, the foothills of the Toquima mountains in central Nevada, parts of Florida including Coconut Grove and Longboat Key[4][5], Oahu, Hawaii, and Brownsea Island, Dorset, Britain.
[edit] Cultural significance

In 1956, John J. Graham created an abstraction of an eleven-feathered peacock logo to indicate richness in color. This brightly hued peacock was adopted due to the increase in color programming. NBC's first color broadcasts showed only a still frame of the colorful peacock. The emblem made its first on-air appearance on May 22, 1956.[6]

In the Azidi religion, Melek Taus, a major figure in their faith, is depicted as a Peafowl.

Peacocks were also associated with the ancient Greek god Hera.
[edit] References

1. ^ peacock - Britannica Online Encyclopedia
2. ^ [1] Woodland Park Zoo
3. ^ Kickingthorn.com Gallery: Southern spicifer, Irrawady basin and southern Burma to the Salween drainage basin. This is the nominate form Pavo spicifer spicifer: 19
4. ^ http://www.heraldtribune.com/article/20091224/ARTICLE/912241086?p=2&tc=pg
5. ^ Paul Scicchitano. The Fowling of a Miami Neighborhood. The Washington Post. November 29, 2008.
6. ^ The New York Times Encyclopedia of Television by Les Brown (Times Books, a division of Quadrangle/The New York Times Book Company, Inc., 1977), ISBN 0-8129-0721-3, p. 328


FONTE: http://it.wikipedia.org/wiki/Pavo_cristatus



Pavo cristatus
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Pavone comune o Pavone blu (Pavo cristatus, Linnaeus 1758) è un uccello appartenente alla famiglia dei Fasianidi. Originario delle foreste dell' India, è stato importato in Europa dai Romani, i quali lo allevavano non solo per la sua bellezza, ma anche per la prelibatezza delle sue carni.
Indice
[nascondi]

* 1 Descrizione
* 2 Biologia
* 3 Varietà
* 4 Ibridi
* 5 Galleria di immagini
* 6 Curiosità
* 7 Nomi regionali
* 8 Note
* 9 Bibliografia
* 10 Voci correlate
* 11 Altri progetti

Descrizione [modifica]

La livrea di questi uccelli è uno dei casi più rappresentativi di dimorfismo sessuale: vede la testa e il collo del maschio ricoperte di piume blu elettrico dai riflessi metallici. La zona intorno all'occhio è nuda, con pelle bianca interrotta da una striscia nera. Sulla nuca compaiono alcune penne nude a formare un elegante ciuffo. Il petto ed il dorso sono coperti da grandi piume blu-verdi metallizzate, e verso la coda decine di lunghe penne (fino a 2 metri) erettili, hanno una colorazione verde brillante e presentano all'estremità una vistosa macchia a forma di occhio: queste sono le famose penne della ruota. Le ali sono bianche marezzate di nero mentre i fianchi sono giallo-arancioni. La coda è composta da penne piatte color bronzo ed è poco visibile.

La femmina ha testa bianca e bruna decorata dal già citato ciuffo di penne sulla nuca. Il collo e il petto sono verde metallico e bruni. I fianchi e il ventre sono biancastri, macchiati di bruno. Brune sono anche le ali, marezzate di nero, così come la coda.

Biologia [modifica]

In natura, il Pavone ha un comportamento simile al Gallo cedrone, con accoppiamenti poligami in cui ogni maschio ha un harem di 4-5 femmine. Le femmine, in primavera, depongono dalle 4 alle 9 uova; la cova ha una durata media di 4 settimane e i pulcini nascono già abili e in grado di seguire la madre in cerca di cibo. La capacità di volare di quest'uccello è limitata per lo più a brevi decolli come metodo di fuga ma, nonostante questo, è in grado di raggiungere facilmente il tetto di una casa di tre piani. Per il resto del tempo il Pavone è un uccello camminatore, pari al Fagiano. L'allevamento del Pavone è facile da condurre, poiché se tenuto in cattività rivela un comportamento simile alla gallina, tuttavia si rende necessario fornirlo di una voliera molto grande (sono infatti uccelli di grande taglia e ingombro) e chiusa da rete robusta anche superiormente, data la facilità con cui riesce a superare gli ostacoli anche più alti. L'allevamento di questi splendidi uccelli è inoltre facilitato dalla loro dieta, ricca di granaglie e sostanzialmente identica alla dieta dei polli domestici.

Varietà [modifica]

Nel corso degli anni sono state selezionate numerose varietà d'allevamento. La più famosa è sicuramente la varietà Bianca, in cui la coda del maschio somiglia ad uno splendido pizzo. Punto debole di questa varietà è l'eccessiva consanguineità, che la rende sensibile alle malattie e al clima instabile.
Altra razza degna di nota è l'Arlecchino, che presenta una livrea simile al Pavone comune ma intervallata da chiazze bianche di varie dimensioni e su tutto il corpo; questa razza è stata ottenuta incrociando la varietà Bianca con il meno noto Pavone dalle ali nere (Pavo negripennis).

Ibridi [modifica]

Il pavone può dar luogo a ibridi con la gallina faraona (Numida meleagris × Pavo cristatus)[1][2].



Il verso del pavone.
Tornare in alto Andare in basso
Tila
Iniziato Sciamano
Iniziato Sciamano


Femminile Serpente
Numero di messaggi : 1826
Data d'iscrizione : 22.03.10
Età : 39
Località : Prov. CN

MessaggioOggetto: Re: Pavone: resurrezione   Dom 4 Lug 2010 - 15:19

FONTE: http://animalitotem.wordpress.com/2008/02/05/animali-dalla-m-alla-r/

PAVONE – Completezza. Favorisce l’autostima e dà un senso di completezza e di pienezza in sé. Per rivendicare l’autenticità e l’autorità. Rafforza la fiducia e aiuta ad esprimere la propria bellezza, interiore ed esteriore. Utile nei momenti in cui il nostro ego è stato ferito.


FONTE: http://www.linsdomain.com/totems/pages/peacock.htm

Resurrection and Watchfulness
The Peacock has many legends surrounding its beautiful plumage.
Greek mythology tells of Hera giving the peacock its many "eyes" while Chinese mythos says that the blending of the five colors of its feathers is the sweet harmony of sound.

The Peacock is also associated with the Phoenix.
In Egypt, the Peacock is linked to the Sun God Ra and in Christianity, the Peacock is the symbol of death and resurrection.

Those who have a Peacock as a totem can receive insight into their past lives and their karmic connection to their current life.
The study and use of foot reflexology would also be beneficial as the feet are very pronounced in the Peacock.

The Peacock loud and raucous call, almost like laughter, reminds us to laugh at life.


FONTE: dal libro “Segni e presagi del mondo animale – i poteri magici di piccole e grandi creature” di Ted Andrews Ed. Mediterranee

Il pavone ha ispirato tradizioni popolari e miti presso ogni cultura. Il suo meraviglioso piumaggio affascina coloro che lo incontrano. Si tratta di un uccello protettivo e potente.
Con tutta probabilità, le due caratteristiche più rilevanti del pavone sono le penne e il richiamo rauco e sinistro, che assomiglia a una specie di risata, come se questo uccello ci ricordasse di ridere della vita. Una storia che ho udito in connessione con i suoi vocalizzi è legata all’aspetto delle zampe. Quelle del pavone sono brutte, e secondo questa leggenda esso grida ogni volta che le guarda.
Chi ha un pavone come totem dovrebbe esaminare il misticismo e il simbolismo dei piedi, che rappresentano il nostro sistema di sostegno, in quanto sono la base della struttura del corpo umano.
Le sue penne sono state usate spesso per rituali e a scopo decorativo.
Tornare in alto Andare in basso
Tila
Iniziato Sciamano
Iniziato Sciamano


Femminile Serpente
Numero di messaggi : 1826
Data d'iscrizione : 22.03.10
Età : 39
Località : Prov. CN

MessaggioOggetto: Re: Pavone: resurrezione   Dom 4 Lug 2010 - 16:12

Miti, leggende e significati

FONTE: http://www.associna.com/modules.php?name=News&file=print&sid=561

Pavone – simbolo di regalità in Iran fin dalla più lontana antichità, in Cina, il suo significato é contiguo a questo e rappresenta una dignità collegata con lo status; dall’epoca Ming le sue piume erano usate per indicare il rango dei funzionari imperiali.

E’ dalla cultura persiana che i pavoni arrivano in Europa come simbolo di regalità ed è attraverso la cultura islamica che i pavoni riappaiono (dopo aver già popolato i giardini della Roma antica) nelle ville e nelle regge europee tardo-medievali.


FONTE: Animali e spiritualità. La convivenza con l'uomo. Sacrifici rituali e miti. Spiriti e simboli animali di Saunders Nicholas J. Ed. EDT

Nell’antica India prima e in Iran poi, la coda a ruota simbolizzava il ciclo cosmico eterno e il sole onniveggente.
Quando anche più a Occidente si iniziò a conoscere meglio il pavone, essa venne a rappresentare la rinascita, il cielo stellato e l’unità del cosmo.

Nella religione hindu, il pavone era la cavalcatura cosmica del dio dell’amore Kama e l’animale sacro di Sarasvati, la dea della saggezza e della poesia. La correlazione con la nobiltà e la dignità era evidente soprattutto in Cina, dove ricevere una piuma di pavone significava godere del favore imperiale, e in Iran, dove la corte ruotava intorno al “Trono del Pavone”.

Nella mitologia Greca Pan un giorno donò un pavone a Eran e questa ne costellò la coda con le centinaia di occhi del gigante Argo da lei ucciso.

Nel buddhismo rappresenta la vigilanza compassionevole, in quanto emblema di Avalokiteshvara.





Un bellissimo pavone bianco




Peacock at Peterson Rock Gardens




Peacock Dance
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Pavone: resurrezione   Oggi a 8:07

Tornare in alto Andare in basso
 
Pavone: resurrezione
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum di sciamanesimo, antropologia e spirito critico :: SCIAMANESIMO :: I TEMI DELLO SCIAMANESIMO - THEMES OF SHAMANSIM :: Animali Totem e Spiriti Guida - Totem Animals and Allies Spirits :: Totem Animals M-Q-
Andare verso: