Forum di sciamanesimo, antropologia e spirito critico
Nei momenti più bui, ricorda sempre di fare un passo alla volta.
Voler ottenere tutto e subito è sciocco
Nei momenti più difficili, ricorda sempre che le abitudini stabiliscono un destino.
Stabilisci quelle che ti danno energia e crescita.
È solo nell’ora più profonda del Duat, nella Notte oscura dell’anima che possiamo vedere noi stessi.
E capire come superare la notte.
Non rifuggire l’oscurità, impara a vederci attraverso.
Tutto passa e scorre, il giorno diviene notte e la notte giorno.
Ciò che è bene per te ora domani diverrà un ostacolo e un impedimento, o un danno, e viceversa.
Tutto finisce e muta, come la pelle di un serpente.
Impara ad essere la volontà pura di vivere e non la pelle morta di un intento esaurito.
Tutto ciò che non supera l’alba del tuo nuovo giorno, non deve essere portato con te.
Il mondo è infinito, non giudicare perdite e guadagni come il piccolo pescatore che non ha mai visto l’Oceano.
Sconfinate sono le possibilità della Ruota.
Impara a fluire e solo allora senza occhi, senza orecchie né pensiero, vedrai, sentirai e capirai il Tao.
(Admin - Shamanism & Co. © 2011 - All rights reserved)


Forum di sciamanesimo, antropologia e spirito critico

forum di sciamanesimo, antropologia, spirito critico, terapie alternative, esoterismo. Forum of shamanism, anthropology, criticism, alternative therapies and esoterism
 
IndicePortaleFAQCercaRegistrarsiAccedi

Condividere | 
 

 Lo spirito degli alberi

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Tila
Iniziato Sciamano
Iniziato Sciamano


Femminile Serpente
Numero di messaggi : 1826
Data d'iscrizione : 22.03.10
Età : 39
Località : Prov. CN

MessaggioOggetto: Lo spirito degli alberi   Mar 31 Ago 2010 - 15:15

In genere prima di comprare un libro (come per tante altre cose) mi documento prima...ma cosa più importante corro in libreria e lo sfoglio alla ricerca di un qualcosa, di un pensiero che mi colpisca a tal punto da non farmi avere dubbi sull'acquisto.

Con questo libro, che sto per presentarvi, non c'è stato alcun incontro in libreria...lo vidi casualmente su internet in una delle mie solite scorribande.

Il titolo mi colpì subito, anche se può risultare un po' banale...e anche se dove vivo mi era impossibile reperirne una copia instintivamente lo comprai (ormai sono anni che vivo d'istinto) con lui ordinai anche quello di Nicholas J. Saunders (ne ho parlato in un precedente topic).

Appena arrivò iniziai il mio solito rituale...lo toccai, lo aprii e lo annusai...amo i libri e il loro profumo...e incominciai a leggere l'introduzione nella speranza che ancora un volta il mio istinto aveva ragione...

TITOLO: Lo spirito degli alberi - Una chiave per la vostra espansione

AUTORE: Fred Hageneder

EDITORE: Crisalide



Nell'introduzione l'autore racconta di un episodio avvenuto quando era più giovane...un giorno in preda dallo sconforto, per un evento che gli era appena accaduto, si allontana alla ricerca del vuoto, del silenzio cercava un posto tranquillo quando finalmente si sedette e...

"...un movimento alle mie spalle. Mi guardai attorno e scoprii che ero appoggiato a una giovane betulla. I miei occhi ne seguirono il tronco su su fino al cielo, e contemporaneamente anche la mia anima si sollevò......Una grande pace e una grande fiducia iniiarono a riempirmi l'anima, la mente si affrancò dalle pene della sua gabbia emotiva e si liberò nella vastità del cielo azzurro. Mi sentivo come se sulla Terra ci fossimo soltanto io e quell'albero, o meglio un essere invisibile e maestoso di cui la betulla era solo un - visibile- aspetto. capivo che la mia vita non avrebbe avuto alcuna bellezza senza l'aiuto di un essere più grande e più saggio di me...."

Queste parole mi ricordarono il momento che venni fulminata alla vista di un albero...come molte altre persone conoscevo gli alberi li vedevo...ma non li avevo mai guardati veramente...mai osservati...mai compresi.

Avrò avuto 6 anni quando ad un concorso di pittura dal titolo "disegna quello che vedi" mi misi seduta davanti ad un parco (quello che non c'è più...) e cercavo qualcosa da disegnare...ad un tratto uno dei giudici mi si avvicinò (io ero la più piccola concorrente e ovviamente erano interessati a vedere che combinavo) e mi chiese cosa stessi aspettando...gli risposi che aspettavo l'idea...lui sorrise e mi disse: perchè non disegni un albero...e indicò una quercia...

Allora e solo allora la vidi...la osservai attentamente...come un fulmine a ciel sereno mi folgorò l'anima...provai qualcosa di indescrivibile simile a quello che provò l'autore di questo libro...

Tornando al libro in questione...da quello che ha scritto nell'introduzione è chiaro il suo amore per questi affascinanti e saggi maestri.

Il libro è diviso in sezioni, le prime due sono dedicate all'aspetto fisico, all'evoluzione degli alberi, alla convivenza con l'uomo, le varie culture e credenze; nella terza parte vi è l'anima e lo spirito delle piante e nell'ultima parte vi sono delle schede di alcuni esemplari, l'aspetto fisico, le proprietà terapeutiche e le tradizioni legate a quel singolo albero...infine come appendice ci sono dei cenni di botanica.

Il tutto corredato da disegni e poesie originali dell'autore...ne esiste anche una versione con brani composti e suonati dall'autore...

Fred Hageneder, nato ad Amburgo, è un pittore, grafico e suonatore d'arpa. Ha composto brani musicali per il Celit Tree Circle e spesso usa gli alberi come soggetto dei suoi quadri.


di Tila - Shamanism & Co. © 2010 - All rights reserved – Tutti i diritti riservati - Tous droits reserves
Tornare in alto Andare in basso
FOBIA



Maschile Serpente
Numero di messaggi : 6
Data d'iscrizione : 28.12.11
Età : 27

MessaggioOggetto: Re: Lo spirito degli alberi   Mer 28 Dic 2011 - 22:28

Ciao TIila
hai toccato un argomento davvero interessante...che guarda caso combacia con un libro che ho studiato tempo fa che tratta del senso della PIENEZZA...il libro si intitola: Charles Taylor- L'età secolare
Tratta del processo di secolarizzazione...basata su dei punti cardini...i tre punti della pienezza...descritti come un'esperienza quasi trascendente(quasi) dove l'autore riporta come esempio un estratto dal libro di Bede Griffiths...dove il personaggio...osservando un panorama accanto ad un albero esprime esattamente le stesse sensazioni da te descritte...ti consiglio caldamente di leggerlo...è un libro davvero interessante dove
"l'altra realtà ordinaria viene abolita e qualcosa di spaventosamente ALTRO appare in trasparenza DER ANDERE ZUSTAND " (l'altro stato) o realtà inferiore...usando tuoi termini!
Tornare in alto Andare in basso
Admin
Admin
Admin


Maschile Capra
Numero di messaggi : 2142
Data d'iscrizione : 04.02.09
Età : 37
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: Lo spirito degli alberi   Mer 28 Dic 2011 - 23:20


Mai letto questo libro. se vuoi puoi aprirne una scheda nella sezione apposita così puoi lasciare delle indicazioni generali ed essere di aiuto a chi magari può trovarlo interessante, per qualsiasi interesse e obiettivo di conoscenza.
Tornare in alto Andare in basso
Tila
Iniziato Sciamano
Iniziato Sciamano


Femminile Serpente
Numero di messaggi : 1826
Data d'iscrizione : 22.03.10
Età : 39
Località : Prov. CN

MessaggioOggetto: Re: Lo spirito degli alberi   Gio 29 Dic 2011 - 8:16

FOBIA ha scritto:
Ciao TIila
hai toccato un argomento davvero interessante...che guarda caso combacia con un libro che ho studiato tempo fa che tratta del senso della PIENEZZA...il libro si intitola: Charles Taylor- L'età secolare
Tratta del processo di secolarizzazione...basata su dei punti cardini...i tre punti della pienezza...descritti come un'esperienza quasi trascendente(quasi) dove l'autore riporta come esempio un estratto dal libro di Bede Griffiths...dove il personaggio...osservando un panorama accanto ad un albero esprime esattamente le stesse sensazioni da te descritte...ti consiglio caldamente di leggerlo...è un libro davvero interessante dove
"l'altra realtà ordinaria viene abolita e qualcosa di spaventosamente ALTRO appare in trasparenza DER ANDERE ZUSTAND " (l'altro stato) o realtà inferiore...usando tuoi termini!

Scusa se rispondo solo ora, il libro da te citato non lo conosco, ho dato una sbirciata su internet per vedere di che si tratta e ho visto molte critiche favorevoli, e da quello che hai scritto mi sembra molto interessante perciò ti ringrazio per la segnalazione.

Admin mi ha anticipato ma se ti va puoi aprire una scheda informativa di questo libro nella nostra biblioteca, come linea guida puoi rifarti ad altri post cioè inserisci nome del libro, autore ed editore e una breve recensione oppure una tua testimonianza.

Naturalmente non sei obbligato Smile

Ti ringrazio nuovamente e ti auguro una buona giornata!
Tornare in alto Andare in basso
strix



Cavallo
Numero di messaggi : 8
Data d'iscrizione : 01.10.12
Età : 49

MessaggioOggetto: Re: Lo spirito degli alberi   Mer 17 Ott 2012 - 21:23

Anch'io annuso i libri...

Quello di Hageneder è un libro importante, o almeno per me lo è stato e lo è ancora. Lo suggerisco a tutti quanti amano gli alberi e desiderano entrare in contatto con loro.

Accade anche a me, come all’autore, di avvertire una "barriera" all’ingresso del bosco, che si trova a poche decine di metri da casa. È come se il primo castagno che incontro mi avvertisse di fermarmi, per poi autorizzarmi a proseguire. Prima sento chiaramente una pressione all’altezza del plesso solare, poi il bosco sembra "tirarmi" e solo allora vado avanti.

In una ampia zona pianeggiante popolata da castagni, di sera "vedo" l’energia degli alberi scorrere a spirale intorno al tronco, in primavera ed estate è diretta verso l’alto, in autunno come adesso verso il basso, verso le radici. D’inverno tutto tace, tranne per delle forme energetiche simili a sfere che ruotano per metà fuori dal terreno.

Camminando di sera o di notte lungo la strada mi è sembrato spesso che qualcuno dall’oscurità dei campi mi osservasse: grazie ad Hageneder adesso so che ad osservarmi erano gli spiriti degli alberi e dei cespugli, meli, peri, prugnoli, ma anche noccioli e giovani quercie. Alla base di un vecchissimo salice, ora abbattuto, "vedevo" una piccola vecchietta appoggiata sul suo bastone, vestita di abiti logori, che mi guardava sorridendo. L’avevo chiamata "vecchia signora salice", e la salutavo ogni volta.

Alcuni anni fa mi accadde di trovarmi oppressa da uno stato d’animo molto pesante, ero tristissima e depressa per certi problemi personali. Feci come suggerisce l’autore: mi avvicinai ad un albero e gli confidai le mie pene. Incredibilmente, quando mi allontanai dall’albero il mio umore nero era scomparso. Neppure io credevo a quello che era successo, mi sentivo rinata. L’albero, guarda caso, era un vecchio e malandato sambuco, aveva assorbito come una spugna la negatività che mi portavo dentro. Anche quell’albero non esisite più, ma la mia gratitudine per il sambuco c’è ancora.

Un episodio più recente riguarda un abete. Ero di nuovo triste e arrabbiata e la mia situazione mi appariva senza uscita, così andai a dire qualche parolina all’abete. Quando mi voltai, vidi sul terreno coperto di aghi secchi una farfalla notturna che poco dopo si alzò in volo e si allontanò. Ovviamente era pieno giorno, che cosa ci facesse una farfalla notturna a terra dove non poteva mimetizzarsi non lo so, ma mi sentii meglio e interpretai l’accaduto come un buon presagio.

Per tornare ai castagni, ne conosco di straordinari. Sono molto vecchi e maestosi e, direi anche, generosi. Offrono ottime castagne, fogliame per le stalle, nutrimento per le api e funghi, ma anche compagnia e insegnamento. Una visita ai vecchi castagni è sempre rigenerante. Peccato che Hageneder non includa il castagno nell’elenco dei suoi alberi.

Saluti a tutti, Strix.
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Lo spirito degli alberi   Oggi a 18:20

Tornare in alto Andare in basso
 
Lo spirito degli alberi
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum di sciamanesimo, antropologia e spirito critico :: LIBRI E COLLEGAMENTI WEB - BOOKS AND WEBSITES :: La biblioteca dello sciamano - Shaman Library-
Andare verso: