Forum di sciamanesimo, antropologia e spirito critico
Nei momenti più bui, ricorda sempre di fare un passo alla volta.
Voler ottenere tutto e subito è sciocco
Nei momenti più difficili, ricorda sempre che le abitudini stabiliscono un destino.
Stabilisci quelle che ti danno energia e crescita.
È solo nell’ora più profonda del Duat, nella Notte oscura dell’anima che possiamo vedere noi stessi.
E capire come superare la notte.
Non rifuggire l’oscurità, impara a vederci attraverso.
Tutto passa e scorre, il giorno diviene notte e la notte giorno.
Ciò che è bene per te ora domani diverrà un ostacolo e un impedimento, o un danno, e viceversa.
Tutto finisce e muta, come la pelle di un serpente.
Impara ad essere la volontà pura di vivere e non la pelle morta di un intento esaurito.
Tutto ciò che non supera l’alba del tuo nuovo giorno, non deve essere portato con te.
Il mondo è infinito, non giudicare perdite e guadagni come il piccolo pescatore che non ha mai visto l’Oceano.
Sconfinate sono le possibilità della Ruota.
Impara a fluire e solo allora senza occhi, senza orecchie né pensiero, vedrai, sentirai e capirai il Tao.
(Admin - Shamanism & Co. © 2011 - All rights reserved)


Forum di sciamanesimo, antropologia e spirito critico

forum di sciamanesimo, antropologia, spirito critico, terapie alternative, esoterismo. Forum of shamanism, anthropology, criticism, alternative therapies and esoterism
 
IndicePortaleFAQCercaRegistrarsiAccedi

Condividere | 
 

 Il Lago dello Spirito

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Admin
Admin
Admin


Maschile Capra
Numero di messaggi : 2142
Data d'iscrizione : 04.02.09
Età : 37
Località : Roma

MessaggioOggetto: Il Lago dello Spirito   Mer 22 Apr 2009 - 11:33

Il Lago dello Spirito



http://www.sbras.nsc.ru/consult/pic/siberia5.jpg

A malapena ricordo di aver sentito parlare o letto da qualche parte che di un luogo particolare della nostra anima, e tale racconto aveva a che fare con lo sciamanesimo siberiano, se ben ricordo si trattava del lago dello spirito, in cui giace sopito un lato di noi che spesso passa inosservato...

Da quel che ricordo esistono secondo questa interpretazione diverse tipologie per questo spirito sciamanico, per questo aiutante: il Guaritore, il Mago, il Maestro, il Messaggero, il Protettore, il Guerriero e l’Esecutore.


Ri-divenire uno con questa parte di noi significherebbe dunque ritornare uno con il lago dello Spirito e del Silenzio assoluto che risiede in noi, nonostante le tormente e le tempeste della vita….

Voi che ne pensate?






(Tradizione Tungusa, Novosibirsk, Monti Altai, Siberia Centrale)


Ultima modifica di Admin il Gio 9 Dic 2010 - 18:20, modificato 5 volte
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Il Lago dello Spirito   Lun 8 Giu 2009 - 6:42

ciao Admin!
come sai a me era stato detto di essere uno sciamano cacciatore (eh si, dopo 2 anni sono ancora lì che giro pig )
inquale delle 7 categorie può entrare? guerriero? protettore? esecutore?
si potrebbe avere un capitoletto per ognuno di queste categorie che spiega bene cosa sono e cosa rappresentano?
hihi, appena arrivata e già scasso!!! geek
Tornare in alto Andare in basso
Admin
Admin
Admin


Maschile Capra
Numero di messaggi : 2142
Data d'iscrizione : 04.02.09
Età : 37
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: Il Lago dello Spirito   Lun 8 Giu 2009 - 7:06

Masca ha scritto:
ciao Admin!
come sai a me era stato detto di essere uno sciamano cacciatore (eh si, dopo 2 anni sono ancora lì che giro pig )
inquale delle 7 categorie può entrare? guerriero? protettore? esecutore?
si potrebbe avere un capitoletto per ognuno di queste categorie che spiega bene cosa sono e cosa rappresentano?
hihi, appena arrivata e già scasso!!! geek

questa è un ottima idea. Il punto però è che si possonp definire delle indicazioni di massima.

Nel tu caso l'essere cacciatore implica molto di piu che avere l'attitudine a cacciare pe te stessa o per il gruppo l'energia.

C'è ben altro in ballo.

Almeno se seguiamo le indicazioni date da Don Juan.

Cacciare è un passo indietro immediatamente al porre l'arte dell'aguato nella tua vita.

Cominciamo da te dunque...iniziamo dal cacciare....diamo un piccolo assaggio di cosa significa arte dell'agguato (premetto che questi principi sono stati tratti dalla edizione italiana de "La ruota del Tempo".

"...un guerriero non è mai cinto d'assedio. per subire un assedio bisogna possedere qualcosa. Un guerriero non possiede altro che la propria impeccabilità, e questa non può essere minacciata.

il primo principio dell'arte dell'agguato è che il guerriero sceglie il proprio campo di battaglia. Un guerriero non va mai in battaglia senza conoscere i dintorni.

Scartare cio che è superfluo è il secondo principio . Un guerriero non complica le cose. Mira alla semplicità.


Dedica tutta la sua concentrazione a decidere se ingaggiare o no la battaglia, perché ogni battaglia è per la vita. Questo è il terzo principio dell'arte dell'agguato. Un guerriero deve essere disposto a prendere posizione "qui e subito". Ma non all'insegna del caos.

Un guerriero si rilassa, si abbandona non teme nulla. Solo allora il potere che guida gli esseri umani gli apre la strada e lo sostiene. Solo allora. Questo è il quarto principio dell'arte dell'agguato.

Di frontre a circostanze impossibili da affrontare , il guerriero si ritira temporaneamente. Lascia vagare la prorpia mente. Si dedica a qualcos'altro, va bene qualunque cosa. Questo è il quinto principio dell'arte dell'agguato.

Il guerriero comprime il tempo, ecco il sesto. Anche un solo istante conta. in una battaglia per la sopravvivenza, un secondo è una eternità, un eternità che può decidere l'esito. Il guerriero mira a riuscire , quindi comprime il tempo. Non spreca neppure un istante."

Ecco qui.

Può voler dire tutto e nulla non trovi?

Il cacciatore di primo livello caccia animali e prede....ma colui che va oltre intensifica la sua energia in un solo, potente scopo...da la caccia a se stesso!

E questo con lo scopo di smantellare cio che ha sempre visto del mondo...e magari anche degli altri mondi....fino aa quando non riflette solo piu l'infinito in se stesso.


Cosa ne pensi?

ovviamente verranno anche esposte le altre teorie, ma visto che mi hai parlato del cacciatore da qui ho iniziato....

P.S. se ti fa piacere puoi dare una mano alla nostra nascente comunità portando al tua notevole capacità di traduzione in merito (magari ad alcuni non tutti) articoli che qui sono stati riportati in inglese, in modo da dare al piu presto possibile la possibilità di lettura e conoscenza anche a coloro che non sanno l'inglese....(il gruppo si sta espandendo miolto in fretta caspita...e nuove esigenze organizzative giungono....)

Admin


Ultima modifica di Admin il Lun 23 Ago 2010 - 6:53, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Il Lago dello Spirito   Lun 8 Giu 2009 - 8:30

allora, l'ultima volta in cui ho lavorato sul concetto del "cacciatore" e del cacciare (te ne ricorderai) era venuto fuori che aveva a che fare col cacciare animali x la comunità, nel senso di nutrire la comunità, ma credo che intendesse dire "cacciare (catturare, fare propri) gli animali (nel senso di medicina di quell'animale specifico) per sfamare al comunità".
E qui mi fermo, perchè poi la mia via spirituale ha preso altre strade (che però a ben pensarci hanno molto a che fare con questa cosa) e Puma è sempre in vacanza chissà dove....
Per quanto riguarda la traduzione purtroppo il tempo è poco (una casa da ristrutturare e sai che sto traducendo due libri importantissimi per la mia tradizione sulla Stregoneria Italiana), ma vedrò cosa riesco a fare...
Tornare in alto Andare in basso
Tila
Iniziato Sciamano
Iniziato Sciamano


Femminile Serpente
Numero di messaggi : 1826
Data d'iscrizione : 22.03.10
Età : 39
Località : Prov. CN

MessaggioOggetto: Il lago dello spirito   Lun 12 Apr 2010 - 16:57

Caro Admin,
volevo porti qualche domandina al volo hai da consigliare qualche lettura riguardante lo Sciamanesimo Siberiano: i custodi del Lago dello Spirito?
Sono soprattutto interessata sulle qualità dello sciamano, come interpretare il proprio orientamento.
Cito il tuo passaggio precedente: "Ci sono sette tipi diversi di Qualità dello Spirito Sciamano, esse sono: il Guaritore, il Mago, il Maestro, il Messaggero, il Protettore, il Guerriero e l’Esecutore.
Uno dei nostri compiti più importanti, come Sciamani e Sciamane, è scoprire la qualità del nostro Spirito Sciamano per poi integrarci completamente in essa. In questo modo ci ricongiungiamo con noi stessi, dischiudiamo il nostro vero essere e la realtà fisica nella quale vivere. La nostra vita diventa facile, armonica e giusta. Il cancello per il Lago dello Spirito si schiude."

Come fare a capire a quale categoria apparteniamo? Ce ne può essere più di una?
Come direbbe un mio conoscente non fare: L'Aquila stitica! Shocked
Poi ti dirò che vuol dire ma solo se farai il bravo...
Un abbraccio


Ultima modifica di Tila il Lun 27 Giu 2011 - 22:05, modificato 3 volte
Tornare in alto Andare in basso
Admin
Admin
Admin


Maschile Capra
Numero di messaggi : 2142
Data d'iscrizione : 04.02.09
Età : 37
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: Il Lago dello Spirito   Lun 12 Apr 2010 - 17:34

Tila ha scritto:
Caro Admin,
volevo porti qualche domandina al volo hai da consigliare qualche lettura riguardante lo Sciamanesimo Siberiano: i custodi del Lago dello Spirito?

Dunque, di testi ce ne sono moltissimi. Posso dirti che una delle prima forme di sciamanesimo che ho conosciuto era un certo tipo di sciamanesimo siberiano, attravero la testimonianza di una occidentale, Olga Kharitidi. Ne rimasi affascinato ammaliato ed estasiato ad un tempo. Se all’epoca mi avessi chiesto di parlarne, lo avrei fatto citando i suoi lavori e avendo in mente nel mio inventario solo queste testimonianze. Nella sezione sullo sciamanesimo moderno c’è una sottocartella dedicata ad Olgha Kharitidi se non erro.
Olga ha scritto “LA sciamana” e “il Maestro dei sogni”

Due esperienze molto interessanti ma di ambiti culturali molto differenti tra loro.
E’ ne “La sciamana” che lei parla del lago dello spirito se non sbaglio. Li si parla di diverse tipologie di sciamani.

Tila ha scritto:
Sono soprattutto interessata sulle qualità dello sciamano, come interpretare il proprio orientamento.
Cito il tuo passaggio precedente: "Ci sono sette tipi diversi di Qualità dello Spirito Sciamano, esse sono: il Guaritore, il Mago, il Maestro, il Messaggero, il Protettore, il Guerriero e l’Esecutore.
Uno dei nostri compiti più importanti, come Sciamani e Sciamane, è scoprire la qualità del nostro Spirito Sciamano per poi integrarci completamente in essa. In questo modo ci ricongiungiamo con noi stessi, dischiudiamo il nostro vero essere e la realtà fisica nella quale vivere. La nostra vita diventa facile, armonica e giusta. Il cancello per il Lago dello Spirito si schiude."

Boh

O_o

A dire il vero, io non credo molto a questa divisione netta tra competenze di compiti e di missioni sociali degli sciamani, per quanto poetica, si adatta a te solo quando condividi gli accordi chi crede in queste classificazioni.
A me era stato detto un tempo, usando un metodo di divinazione molto semplice quali erano i miei aspetti sciamanici, ce ne possono a quanto pare essere piu di uno, e possono cambiare nel corso della vita.

Tila ha scritto:
Come fare a capire a quale categoria apparteniamo? Ce ne può essere più di una?
Come fare? Se sei interessata a questa categorizzazione niente di meglio che usare la tua capacità di attenzione sugli eventi e sulle sincronie, come quando cerchi di percepire messaggi provenienti da animali o figure archetipiche di animali che possono avere un senso preciso con quanto tu stai vivendo in un certo momento.
Poni la domanda e lascia che la tua mente profonda trovi connessioni in quanto ti cirdonda, solo che al posto degli animali i mattoni di questa percezione parallela a quella “normale” (che di normale ha nulla  sono le categorie che hai letto.

Il valore di tutto questo? Semplicemente secondo me quello di darti un sotto inventario di percezione, uno dei tanti che puoi cambiare a piacimento.
A me interessa sapere come la pensi tu in proposito.
Tila ha scritto:
Come direbbe un mio conoscente non fare: L'Aquila stitica! Shocked
Poi ti dirò che vuol dire ma solo se farai il bravo...
Un abbraccio

Gia l’aquila ci guada incessantemente senza pietà….ancora che è stitica…e siamo a posto….


Ultima modifica di Admin il Gio 29 Dic 2011 - 20:12, modificato 3 volte
Tornare in alto Andare in basso
Tila
Iniziato Sciamano
Iniziato Sciamano


Femminile Serpente
Numero di messaggi : 1826
Data d'iscrizione : 22.03.10
Età : 39
Località : Prov. CN

MessaggioOggetto: Il lago degli spiriti   Lun 12 Apr 2010 - 18:09

Admin ha scritto:

Dunque, di testi ce ne sono moltissimi. Posso dirti che una delle prima forme di sciamanesimo che ho conosciuto era un certo tipo di sciamanesimo siberiano, attravero la testimonianza di una occidentale, Olga Kharitidi. Ne rimasi affascinato ammaliato ed estasiato ad un tempo. Se all’epoca mi avessi chiesto di parlarne, lo avrei fatto citando i suoi lavori e avendo in mente nel mio inventario solo queste testimonianze. Nella sezione sullo sciamanesimo moderno c’è una sottocartella dedicata ad Olgha Kharitidi se non erro.
Olga ha scritto “LA sciamana” e “il Maestro dei sogni”
Due esperienze molto interessanti ma di ambiti culturali molto differenti tra loro.
E’ ne “La sciamana” che lei parla del lago dello spirito se non sbaglio. Li si parla di diverse tipologie di sciamani.

Bene, bene grazie per il consiglio...

Admin ha scritto:
A dire il vero, io non credo molto a questa divisione netta tra competenze di compiti e di missioni sociali degli sciamani, per quanto poetica, si adatta a te solo quando condividi gli accordi chi crede in queste classificazioni.
A me era stato detto un tempo, usando un metodo di divinazione molto semplice quali erano i miei aspetti sciamanici, ce ne possono a quanto pare essere piu di uno, e possono cambiare nel corso della vita.

In effetti ricorda un po' una lista della spesa...

Admin ha scritto:

Come fare? Se sei interessata a questa categorizzazione niente di meglio che usare la tua capacità di attenzione sugli eventi e sulle sincronie, come quando cerchi di percepire messaggi provenienti da animali o figure archetipiche di animali che possono avere un senso preciso con quanto tu stai vivendo in un certo momento.
Poni la domanda e lascia che la tua mente profonda trovi connessioni in quanto ti cirdonda, solo che al posto degli animali i mattoni di questa percezione parallela a quella “normale” (che di normale ha nulla  sono le categorie che hai letto.
Il valore di tutto questo? Semplicemente secondo me quello di darti un sotto inventario di percezione, uno dei tanti che puoi cambiare a piacimento.
A me interessa sapere come la pensi tu in proposito.

Penso che sia quasi impossibile catalogare tutte le qualità sciamaniche che risiedono in noi... per quello ti avevo fatto quelle domande...ma mi confermi quello che in realtà già pensavo. Io ho sempre avuto a che fare con esperienze particolari, poi se vuoi un giorno te ne racconto qualcuna, comunque sia ho capito che i "segnali" ci vengono mandati ogni giorno. Ho avuto una cliente (con la riflessologia plantare) che era preoccupata per il suo fegato intasato, chiesi consiglio agli spiriti che mi dissero che il problema era altrove nel colon...un problema che lei non mi aveva detto. Ho seguito il consiglio e così mi concentrai sull'area che interessa il colon e l'intestino...non ti dico...mi chiamò alle 10 di sera dicendomi: Ti Amo!... A quel punto devo pensare che sono un sciamano di medicina?? Non credo di essere solo quello visto che ho avuto altre esperienze che non hanno nulla a che fare con la medicina.

Admin ha scritto:


Gia l’aquila ci guada incessantemente senza pietà….ancora che è stitica…e siamo a posto….

Visto che hai fatto il bravo... Suspect
Il mio conoscente mi raccontò, tempo fa, che mentre frequentava un corso di riflessologia plantare metodo MTC taoista l'insegnante Ming Wong veniva chiamato "vecchia aquila stitica" dai suoi allievi perchè a fatica si riusciva a tirargli fuori le risposte...la mia era una provocazione nei tuoi confronti visto che sei curioso come una scimmia volevo avere a tutti i costi una tua risposta...
Ih ih ih Very Happy
Un abbraccio e buona serata


Ultima modifica di Tila il Lun 27 Giu 2011 - 22:09, modificato 3 volte
Tornare in alto Andare in basso
Admin
Admin
Admin


Maschile Capra
Numero di messaggi : 2142
Data d'iscrizione : 04.02.09
Età : 37
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: Il Lago dello Spirito   Mar 13 Apr 2010 - 10:58

Aquila stitica?!?!

What a Face

uah uah uah ho riso per mezz'ora....per la stitichezza quella vera hai dei consigli erboristici?

geek
Tornare in alto Andare in basso
Tila
Iniziato Sciamano
Iniziato Sciamano


Femminile Serpente
Numero di messaggi : 1826
Data d'iscrizione : 22.03.10
Età : 39
Località : Prov. CN

MessaggioOggetto: OT   Mar 13 Apr 2010 - 14:39

Admin ha scritto:
Aquila stitica?!?!

What a Face

uah uah uah ho riso per mezz'ora....per la stitichezza quella vera hai dei consigli erboristici?

geek

Azz.... Sad
.... andiamo OT
Bisogna vedere prima di tutto da dove deriva la stipsi...da che cosa si trattiene la persona??? Quale evento ha scatenato questo problema??? Sarebbe utile la ricapitolazione....
Mentre al livello di cibo o indicazioni naturopatiche ecco alcuni suggerimenti da seguire solo dopo aver chiesto parere del medico:

1) durante l'arco della giornata bere molto (questo è valido sempre e comunque) almeno due litri d'acqua mentre in estate almeno 2 e mezzo...poi dipende dal peso, dall'attività fisica ecc. un metodo sicuro per vedere se bevi abbastanza acqua è guardare le urine...se sono quasi trasparenti stai bevendo abbastanza.
2) limitare il consumo di latte e latticini
3) mangiare molte nespole...questa è pure la stagione giusta
4) evitare la frutta a fine pasto, meglio se mangiata come spuntino
5) masticare a lungo i cibi
6) fare un decotto di malva (bollire per 2 minuti in mezzo litro d'acqua 15 g di foglie) berne 1-2 tazze al giorno

questi i suggerimenti di massima...dipende comunque sempre da molti fattori per trovare una soluzione giusta...e poi c'è sempre da ricordare che la dieta deve essere equilibrata, fare un po' di moto fisico ogni giorno, bere molto (non lo ripeterò mai abbastanza), aiutare l'intestino con una buona cura di probiotici...non quelli stupidi tipo yogurt o fialette (non faccio nomi naturalmente) ma c'è una ditta che si occupa di integratori e probiotici da me testata personalmente che fa miracoli...e poi c'è la riflessologia anche quella aiuta molto...e poi c'è lo sciamano guaritore ritornando in topic...

Exclamation

Baci
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Il Lago dello Spirito   Oggi a 12:28

Tornare in alto Andare in basso
 
Il Lago dello Spirito
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum di sciamanesimo, antropologia e spirito critico :: SCIAMANESIMO :: I MONDI DELLO SCIAMANESIMO - WORLDS OF SHAMANISM :: ASIA :: SIBERIAN SHAMANISM: keepers of the Soul Lake - Sciamanesimo Siberiano: i custodi del Lago dello Spirito-
Andare verso: