Forum di sciamanesimo, antropologia e spirito critico
Nei momenti più bui, ricorda sempre di fare un passo alla volta.
Voler ottenere tutto e subito è sciocco
Nei momenti più difficili, ricorda sempre che le abitudini stabiliscono un destino.
Stabilisci quelle che ti danno energia e crescita.
È solo nell’ora più profonda del Duat, nella Notte oscura dell’anima che possiamo vedere noi stessi.
E capire come superare la notte.
Non rifuggire l’oscurità, impara a vederci attraverso.
Tutto passa e scorre, il giorno diviene notte e la notte giorno.
Ciò che è bene per te ora domani diverrà un ostacolo e un impedimento, o un danno, e viceversa.
Tutto finisce e muta, come la pelle di un serpente.
Impara ad essere la volontà pura di vivere e non la pelle morta di un intento esaurito.
Tutto ciò che non supera l’alba del tuo nuovo giorno, non deve essere portato con te.
Il mondo è infinito, non giudicare perdite e guadagni come il piccolo pescatore che non ha mai visto l’Oceano.
Sconfinate sono le possibilità della Ruota.
Impara a fluire e solo allora senza occhi, senza orecchie né pensiero, vedrai, sentirai e capirai il Tao.
(Admin - Shamanism & Co. © 2011 - All rights reserved)


Forum di sciamanesimo, antropologia e spirito critico

forum di sciamanesimo, antropologia, spirito critico, terapie alternative, esoterismo. Forum of shamanism, anthropology, criticism, alternative therapies and esoterism
 
IndicePortaleFAQCercaRegistrarsiAccedi

Condividere | 
 

 ORBS: foto e teorie

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Admin
Admin
Admin


Maschile Capra
Numero di messaggi : 2142
Data d'iscrizione : 04.02.09
Età : 37
Località : Roma

MessaggioOggetto: ORBS: foto e teorie   Gio 21 Ott 2010 - 21:12

Gli orbs sono ad oggi uno degli argomenti più controversi per quel che riguarda i fenomeni ai limiti dello spiegabile.

Di teorie sulla loro natura ne sono state date tante, e di certo noi non abbiamo la pretesa di poter dare conferma o smentita di esse.

Riportiamo qui di seguito alcune foto che il sottoscritto ha effettuato nel giugno 2010 presso un complesso architettonico ottocentesco piemontese, in occasione di una manifestazione pubblica.

Queste foto non hanno la pretesa di dimostrare nulla, ma di porre invece domande per poter discutere e cercare (forse) risposte.

Grazie,




https://i28.servimg.com/u/f28/15/78/64/76/111.jpg






https://i28.servimg.com/u/f28/15/78/64/76/210.jpg






https://i28.servimg.com/u/f28/15/78/64/76/310.jpg





https://i28.servimg.com/u/f28/15/78/64/76/410.jpg





https://i28.servimg.com/u/f28/15/78/64/76/510.jpg





https://i28.servimg.com/u/f28/15/78/64/76/610.jpg





https://i28.servimg.com/u/f28/15/78/64/76/710.jpg






https://i28.servimg.com/u/f28/15/78/64/76/810.jpg






https://i28.servimg.com/u/f28/15/78/64/76/910.jpg

Tornare in alto Andare in basso
Admin
Admin
Admin


Maschile Capra
Numero di messaggi : 2142
Data d'iscrizione : 04.02.09
Età : 37
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: ORBS: foto e teorie   Ven 22 Ott 2010 - 6:29

Riportiamo la definizione che è stata data da wikipedia sul fenomeno “orbs”:

FONTE: http://it.wikipedia.org/wiki/Orb_(fenomeno)

Orb (fenomeno)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Orb è un termine di lingua inglese che definisce le piccole sfere (somiglianti a globi di luce) che talvolta appaiono nelle immagini fotografiche pur non corrispondendo ad oggetti visibili ad occhio nudo.
Su questi oggetti si sono avanzate numerose spiegazioni più o meno fantasiose, tanto da dare vita ad una serie di teorie.
Le ipotesi di carattere paranormale più note sulla natura di questo fenomeno sono le seguenti:

• Secondo alcuni sostenitori del paranormale (tra cui Andreas Müller, autore di "Kornkreise-Geometrie, Phänomene, Forschung") gli Orb sarebbero legati ad un altro fenomeno, quello dei cerchi nel grano o "crop circles". Lo stesso Müller, a onor del vero, nutre dubbi su cosa possano rappresentare queste sfere di luce e sostiene che la gran parte delle loro apparizioni sia dovuta solo agli effetti del flash o all'improprio funzionamento di alcune apparecchiature fotografiche.

• secondo un'altra teoria paranormale, diffusa soprattutto tra gli spiritisti nordamericani che seguono le teorie dell'australiano Wyatt, si tratterebbe di spiriti che decidono di mostrarsi. Sempre secondo Wyatt alcuni sarebbero capaci di individuare gli orb ad occhio nudo poiché questi potrebbero essere in grado di decidere se e da chi farsi notare.

L'effetto ottico

Il fenomeno tuttavia, spogliato del suo alone mistico, è attribuibile a cause molto più banali.
Gli orb non sono altro che oggetti fuori fuoco, e la loro forma circolare è dovuta ai riflessi del sistema di lenti delle fotocamere [1] digitali compatte, mentre con il sistema di lenti delle fotocamere reflex, molto più sofisticato, gli orb non appaiono.

Un gran numero di foto di "orb" condividono alcune caratteristiche comuni:
1. essere scattate con macchine fotografiche digitali compatte
2. essere scattate in un ambiente buio
3. essere scattate con l'uso del flash

4. essere scattate in ambienti con polvere o particelle liquide in sospensione [2]
La luce intensa emessa dal flash colpisce le particelle nell'aria (pulviscolo, pollini, pioggia), che hanno forma assimilabile ad una sfera. I raggi luminosi emessi dalla lampada colpiscono la superficie esterna delle particelle sul lato orientato verso l'apparecchio fotografico, e ne riflettono una grossa parte allargandone l'area secondo un cono in cui ogni raggio ha un angolo di riflessione pari al doppio dell'angolo tra il raggio incidente e la normale alla superficie della particella [3].

Poiché si tratta nella maggior parte dei casi di scatti piuttosto scuri, l'intenso riflesso generato dalle particelle colpite dal flash risalta sulle aree buie delle fotografie, dando l'impressione di un oggetto luminoso fluttuante nel nulla. I bagliori appaiono più chiari al centro e più colorati all'esterno, per via dello scattering.
Questi "orb" hanno spesso bordi frastagliati, dovuti alle minuscole asperità sulla superficie delle particelle, e se filmati (sempre con l'ausilio di una sorgente luminosa) appaiono in movimento per i naturali spostamenti d'aria dell'ambiente o per i movimento generati dai flussi caldi emessi dalla sorgente luminosa.

Una semplice verifica sperimentale

Un buon esperimento per verificare personalmente questa tesi può essere realizzato con pochi mezzi: un tappeto, una macchina fotografica digitale compatta con cavalletto e flash e una stanza il più possibile buia e con pareti scure (occupate da mobili, ad esempio). Basta scattare
1. una foto nella stanza senza flash e con tempo di esposizione molto lungo (3-5 secondi)
2. una foto nella stanza con il flash, quindi con tempo di esposizione molto breve
3. una foto nella stanza subito dopo aver sbattuto il tappeto con flash e tempo di esposizione molto breve
4. una foto nella stanza subito dopo aver sbattuto il tappeto senza flash e tempo di esposizione molto lungo
Le foto risulteranno rispettivamente prive di "orb", con un numero ridotto o nessun "orb", con molti "orb", prive di "orb". Nel primo e nel quarto caso viene esclusa la sorgente di luce che genera i riflessi, per cui non si possono vedere le luci (che se fossero entità vere e proprie comparirebbero ugualmente). Nel secondo caso la presenza di pulviscolo è limitata a quella naturale dell'ambiente, per cui ci si possono aspettare un numero ridotto di sfere, mentre nel terzo caso sarà notevolmente superiore avendo immesso artificialmente particelle nell'aria.
Lo stesso esperimento può essere provato facilmente in una notte piovosa o sotto una nevicata.
Note
1. ^ Ghost Study Un'analisi del fenomeno
2. ^ [http://www.csicop.org/specialarticles/ghost-photos.html Esempio di particella e relativo orb
3. ^ Sito che riporta un grafico schematico dell'effetto orb




Invece sul sito che è stato citato in bibliografia della sezione wikipediana si da una spiegazione di come si formerebbero gli orbs, alla vista di una fotocamera digitale con flash:

FONTE: http://www.ufos-aliens.co.uk/orbs.htm

We've received a helpful set of e-mails from someone who has previously investigated the digital image 'orb' phenomenon, who considers it likely to be down to the way digital cameras work. He also sent us a link to a page from Fuji, some of which is reproduced here for general background information. The 'Gloster Ghosts' team think there is more to this phenomenon than just dust and artefacts of the cameras themselves, but these considerations are useful to bear in mind as they probably account for a lot of the anomalies:
"When you use the flash, the light from the flash reflects off the dust particles and is sometimes captured in your shot.
"Of course, dust particles very close to the camera are blurred since they are not in focus, but because they reflect the light more strongly than the more distant main subject of the shot, that reflected light can sometimes be captured by the camera and recorded on the resulting image as round white spots. So these dots are the blurred images of dust particles.



http://www.ufos-aliens.co.uk/glosflash.gif

"You can reproduce this problem relatively easily by taking a picture right after you put away goods that create a lot of dust, such as feather bedding. In actual photography, this problem frequently arises in shots taken at construction sites, etc. It may also occur when it is raining or snowing. Compact cameras in which the flash and the lens are close together are particularly susceptible to this problem."
Credit: http://home.fujifilm.com/products/digital/shooting/flash.html
The explanation provided above goes a long way towards explaining many of the orbs captured on digital films when flashes are used (although it's not clear why this same explanation cannot also be applied to conventional photographs: pictures of orbs on 35mm film seem much rarer, yet surely the same phenomenon should occur here as well?). The 'Gloster Ghosts' team were recently contacted by Radio Gloucestershire for our opinion about a daylight photo of a large bright orb captured on a digital photograph above a recent grave covered in flowers.
We have not been able to authenticate the photo, nor are we able to publish it at this time, but it is a clear piece of evidence that orbs need not necessarily be the result of dust or water particles highlighted by the camera flash.

Dunque, è davvero conclusa la indagine? Per mettere alla prova una teoria ci sono molti modi di procedere.
Spesso si è detto che gli orbs non vengono mai fotografati dietro ad oggetti, prova questa che andrebbe a definire la loro estrema vicinanza rispetto all’obiettivo (e indirettamente dimostrante che si tratta di micro particelle “illuminate” dal flash). Tempo fa lessi un libro pubblicato dalle edizioni “Mediterranee” sugli ORBS, che pubblicava una presunta foto con almeno un orbs fotografato dietro la mano di una persona nell’obiettivo della fotocamera digitale. A voler essere precisi, bisogna poi anche chiedersi SE eventuali foto di questo genere vanno a dimostrare qualcosa in più…o a smentire qualcosa…E COSA.


Bibliografia ulteriore:

http://www.assap.org/newsite/htmlfiles/Greatorbs.html
http://www.assap.org/newsite/htmlfiles/Greatorbs.html
http://www.theorbzone.com/
http://www.thebutterflygift.com/index.php/Articles/Science-of-Orb-Photos.html

Tornare in alto Andare in basso
Admin
Admin
Admin


Maschile Capra
Numero di messaggi : 2142
Data d'iscrizione : 04.02.09
Età : 37
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: ORBS: foto e teorie   Ven 22 Ott 2010 - 10:48

Curiosità:

Anche nei videogiochi è stato replicato nelle concept art la presenza degli orbs...guardate qui...




FONTE: http://images1.wikia.nocookie.net/__cb20090624182910/laracroft/images/thumb/7/74/Lara%27s_Shadow.jpg/489px-Lara%27s_Shadow.jpg

Tornare in alto Andare in basso
Spirito sumotara



Maschile Numero di messaggi : 25
Data d'iscrizione : 22.12.10
Località : Mondo inferiore

MessaggioOggetto: Re: ORBS: foto e teorie   Mer 22 Dic 2010 - 14:36

Io credo in queste sfere di luce o qualunque cose siano infatti un paio di volte le ho viste ma non so per che solo io nelle stanze di casa,erano piccole e multicolore si muovevano a velocità impressionante a stento riuscivo a vederle,poi pero dopo averle viste quattro o cinque volte fin ora non le ho più riviste.
Tornare in alto Andare in basso
Admin
Admin
Admin


Maschile Capra
Numero di messaggi : 2142
Data d'iscrizione : 04.02.09
Età : 37
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: ORBS: foto e teorie   Mer 22 Dic 2010 - 19:04

ciao sumo. beh deve essere stata una esperienza molto interessante....io personalmente non ho mai avuto queste visioni di orbs ad occhio nudo. nel caso capitasse però , prima di concludere che si tratta di orbs, termine che ad oggi non designa nulla di preciso a dire il vero, dovrei prima vagliare molte ipotesi...
Tornare in alto Andare in basso
Tila
Iniziato Sciamano
Iniziato Sciamano


Femminile Serpente
Numero di messaggi : 1826
Data d'iscrizione : 22.03.10
Età : 39
Località : Prov. CN

MessaggioOggetto: Re: ORBS: foto e teorie   Sab 16 Lug 2011 - 8:40

Consiglio la lettura del seguente link del sito skepdic.com di cui riporto uno stralcio:

The photo of the orbs above, taken with a flash through a car window on a rainy night, shows that orbs sometimes look suspiciously similar to reflections of light. Sometimes they might be insects, lint, or dust (Radford). Distinguishing orbs that are ghosts from those that are not is on par with trying to distinguish which of two people playing tennis had his soul removed last night by the soul stealer.

FONTE: http://www.skepdic.com/orbs.html

Alla fine dell'articolo troverete altri link per approfondimenti e un video di youtube.

Buona lettura.
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: ORBS: foto e teorie   Oggi a 2:56

Tornare in alto Andare in basso
 
ORBS: foto e teorie
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum di sciamanesimo, antropologia e spirito critico :: OFF TOPIC :: Off Topics-
Andare verso: